contatore accessi free

Unimc: gli studenti applaudono alla biblioteca aperta dopo cena

2' di lettura 23/02/2011 -

Gli studenti applaudono alla biblioteca serale La Biblioteca didattica dell'Università di Macerata ha ufficialmente inaugurato ieri l'apertura serale. L'ampia sala di lettura ospitata all'interno del Palazzo del Mutilato in piazza Oberdan ha accolto una cinquantina di studenti.




"Già dal 2007 si pensava di tenere aperta una biblioteca anche dopo cena - ha spiegato il rettore Luigi Lacchè - e questa esigenza è stata ribadita dai rappresentanti degli studenti. Esserci finalmente riusciti costituisce un fatto molto positivo". La biblioteca prolungherà, quindi, il proprio orario fino alle 23 nei giorni di martedì, mercoledì e giovedì, quando la concentrazione degli studenti in città è maggiore.

"Proseguiremo così fino all'estate, per poter valutare, poi, questa esperienza", ha detto il rettore. Viene, quindi, messo a disposizione con orario continuato uno spazio dedicato non solo allo studio, ma anche alla socializzazione: gli utenti potranno, infatti, utilizzare il materiale didattico messo a disposizione, navigare in internet tramite il wi-fi gratuito e usufruire del servizio di caffetteria interno al palazzo.

"Spero - si è augurato il rettore - che le rappresentanze studentesche dimostrino progettualità per valorizzare questo luogo. Dobbiamo essere consapevoli che oggi è difficile anche tenere aperta una biblioteca. Chi vuole costruire in questa Univesrità da me troverà sempre la porta aperta". Il direttore del Centro per i servizi bibliotecari, il professor Stefano Perri, ha ricordato come all'estero l'apertura serale delle biblioteche sia un'abitudine consolidata da tempo. E' un luogo dove fare comunità. La risposta degli studenti è stata entusiasta.

"Ringraziamo il rettore - è intervenuto Gentjan Preci, rappresentante in Consiglio di amministrazione nella lista di Officina universitaria - per aver accettato la nostra proposta, condivisa dal consiglio degli studenti, di favorire l'apertura serale della biblioteca. E' nostra intenzione farci promotori, come sempre, delle esigenze e dei bisogni degli studenti e trasformarle in proposte concrete. Insieme a voi sperimentiamo questa nuova opportunità cercando di migliorare, se possibile, l'offerta formativa sociale e culturale della nostra università. Rimaniamo sempre dalla parte degli studenti".

La Biblioteca didattica è ospitata all'interno del Centro per i servizi bibliotecari, che comprende anche quaranta postazioni informatiche con accesso alle risorse elettroniche dell'Ateneo, una emeroteca d'attualità dove poter sfogliare quotidiani e settimanali italiani e stranieri, una sala multimediale destinata alla formazione di studenti e utenti, uffici di coordinamento della rete bibliotecaria di Ateneo.


   

da Università degli Studi di Macerata
www.unimc.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-02-2011 alle 15:24 sul giornale del 24 febbraio 2011 - 1511 letture

In questo articolo si parla di cultura, università, macerata, università di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/hI9





logoEV
logoEV