contatore accessi free

L'Inarch-Ance premia anche le aziende maceratesi

1' di lettura 25/02/2011 -

Si torna a parlare di cultura e valorizzazione dei beni culturali martedì 4 marzo, ore 17, all’Auditorium San Paolo. L’occasione sarà la cerimonia di premiazione della seconda edizione del premio regionale Inarch-Ance, che vedrà la presenza dell’assessore regionale Pietro Marcolini, e il convegno sul tema del “Valore cultura come motore della Riqualificazione urbana”.





Verrà presentato anche il numero 27 di Progetti AN, la rivista di Architettura Restauro e Design promossa e finanziata dal gruppo Gagliardini di Monteroberto e firmata dal direttore editoriale Franco Panzini. “Sarà un momento molto importante perché saranno premiati tutti coloro che investono nel territorio regionale. Allo stesso tempo si animerà il centro storico perché rimarranno aperti fino alle 20 Palazzo Buonaccorsi, la biblioteca Mozzi-Borgetti e la pinacoteca di Palazzo Ricci”, ha detto il Vice sindaco Irene Manzi. 50 in tutto i progetti presentati da committenti e redatti da architetti, “una collaborazione che valorizza non una bella ma una buona architettura”, ha detto la Presidente dell’Inarch Maria Luisa Polichetti.

Ecco i vincitori che saranno premiati all’Auditorium San Paolo: per un intervento di Riqualificazione edilizia, la Scuola secondaria di primo grado a Monsampolo del Tronto, ex caserma dei carabinieri. Per un intervento di nuova costruzione, i Laboratori della Luce de IGuzzini a Recanati (auditorium, uffici e showroom), per un intervento realizzato da un giovane progettista (under 40) l’edificio per il culto – Cimitero di Esanatolia. Infine, verrà anche consegnato un premio alla carriera all’architetto Danilo Guerra.






Questo è un articolo pubblicato il 25-02-2011 alle 19:24 sul giornale del 26 febbraio 2011 - 754 letture

In questo articolo si parla di cultura, giorgia giannetti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/hP6





logoEV
logoEV