Università: avviato un 'tavolo tecnico' per l'offerta formativa

2' di lettura 22/03/2011 -

 Si è svolta a Camerino la seduta d’insediamento del Gruppo di lavoro che si dovrà occupare dell’integrazione dell’offerta formativa nell’ambito del CUM il “Comitato per l’Università nelle Marche (Camerino e Macerata)” a cui spetta l’attuazione dell’Accordo di programma a suo tempo sottoscritto dall’Amministrazione provinciale e dalle Università di Macerata e Camerino con il Ministero dell’Istruzione.



Si tratta di un vero e proprio “tavolo tecnico” a cui partecipano quattro rappresentanti di ciascun ateneo: i professori Luciano Misici, Ignazio Buti, Fabio Marchetti e la dottoressa Elena Cardellini per Camerino; i professori Stefano Polenta, Alberto Febbrajo, Pier Giuseppe Rossi e il dott. Roberto Corradetti per Macerata.

Nella prima riunione, a cui ha partecipato per la Provincia, la segretaria del Cum, Stefania Borgani, il Gruppo di lavoro ha definito tre campi di attività su cui operare: l’offerta formativa vera e propria, le lauree di interfacoltà, la condivisione di alcuni servizi per la didattica (tutoraggio, centri linguistici, servizi di valutazione per la qualità). Con questo, sono complessivamente sei i “tavoli tecnici” istituiti nell’ambito dell’accordo di programma .sottoscritto dai due Atenei con la Provincia e con il Ministero per l’istruzione.

Agli inizi di marzo si era insediato il tavolo tecnico per la “Ricerca”, lo scorso ottobre quello “tecnico-amministravo” e in precedenza quelli per “Integrazione dei Sistemi informativi e le banche dati”, quello chiamato “Terzo Ciclo di studi” che si occupa di Master, Scuole di dottorato e di Specializzazione e quello su “Orientamento e Promozione”. Ogni gruppo di lavoro ha una diversa composizione ed è incaricato di affrontare una determinata tematica rientrante nell’oggetto dell’Accordo di programma.

Il lavoro in sede tecnica dei quattro gruppi sarà utile al Comitato di cui fanno parte i rettori per orientare ed indirizzare i due Atenei della provincia di Macerata al raggiungimento degli standard fissati dall’Agenzia nazionale per la valutazione del sistema universitario in base al decreto del febbraio 2010 che ne disciplina il funzionamento.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-03-2011 alle 18:06 sul giornale del 23 marzo 2011 - 650 letture

In questo articolo si parla di cultura, macerata, provincia di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/iKT





logoEV