Osservatorio Casa.it: Macerata è tra le meno costose della regione

Annunci, Vendesi 2' di lettura 24/03/2011 -

Secondo l’Osservatorio Casa.it - il portale immobiliare n°1 in Italia, con oltre 700.000 annunci e circa di 3.500.000 Utenti Unici al mese - Ancona si aggiudica la palma di città più cara delle Marche. Dall’analisi emerge, inoltre, che gli anconetani sono i più attivi nella ricerca della casa online, rappresentando ben il 37% di tutti gli utenti marchigiani che ogni giorno accedono al portale per trovare la dimora dei propri sogni.



Nella classifica stilata da Casa.it, Ancona sale sul podio quale città più cara delle Marche con un prezzo medio di 3.390 Euro al metro quadro per acquistare un bilocale ristrutturato nel Centro Storico. Prezzo che scende intorno ai 2.650 Euro al metro quadro nel quartiere Borgo Rodi per la stessa tipologia di immobile e arriva a 1.700 Euro se si sceglie il quartiere Grazie.

La città di Ancona è seguita da Pesaro, che registra un costo medio di 2.400 Euro al metro quadro. Osservando nello specifico l’offerta della città sono evidenti dei picchi che arrivano sino ai 3750€/mq per soluzioni signorili in centro e sino ai 4300€/mq per immobili ristrutturati nella zona adiacente al mare.

Ad Ascoli Piceno le quotazioni medie si attestano sui 1900€/mq, per raggiungere i 3000€/mq nel caso di appartamenti di nuova costruzione. A Macerata, invece, i costi per l’acquisto di un bilocale di nuova costruzione possono arrivare fino a 2300€/mq, mentre un appartamento di uguale metratura e ben ristrutturato nel centro storico si attesta su una media di 1490€/mq.

“Rispetto allo scorso anno, le quotazioni delle abitazioni delle Marche fanno registrare un trend stabile. L’unica città che manifesta un andamento diverso è Macerata, dove si registra un ribasso nei prezzi del 2,9%,” commenta Daniele Mancini, Amministratore Delegato di Casa.it. “Analizzando nello specifico le richieste pervenute al nostro portale, possiamo notare come nella città di Ancona ci sia una maggiore richiesta di trilocali, preferibilmente con posto auto o garage. Attenzione confermata dal costo elevato per l’acquisto di un box singolo in città, che si aggira mediamente sui 12.000 Euro”.

Anche per quanto riguarda il mercato degli affitti la situazione rimane invariata. Ancona comanda sempre la classifica, per un bilocale i prezzi variano da un minimo di 550 Euro al mese nel quartiere Grazie ad un massimo di 650 Euro nel Centro Storico. Per la stessa tipologia di immobile, a Pesaro occorrono 570 Euro al mese, ad Ascoli Piceno 450 e a Macerata 420.

“E’ emerso, infine, che il 37% dei marchigiani che ogni giorno si affidano al web per la ricerca di un immobile da acquistare o affittare sono di Ancona, seguiti dagli abitanti di Ascoli Piceno (24%), Macerata (21%) e Pesaro (18%)”, conclude Daniele Mancini.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-03-2011 alle 17:49 sul giornale del 25 marzo 2011 - 633 letture

In questo articolo si parla di regione marche, economia, macerata, casa, ancona, pesaro, ascoli piceno, annunci, Osservatorio Casa.it

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/iQy





logoEV