contatore accessi free

Presentato in Comune il Master in Color designer

1' di lettura 12/09/2011 -

"Da questa esperienza di studio potrebbe scaturire qualche idea per un progetto che riguardi la nostra città e, se così fosse, daremo il nostro apporto amministrativo". A parlare è il sindaco Romano Carancini intervenuto lunedì mattina alla conferenza stampa, organizzata dall'Accademia di Belle Arti di Macerata e ospitata nella sala consiliare del Municipio, per presentare il Master di primo livello in Color designer - Esperto in scenografia urbana (Ma.Co.De.).



"Siamo contenti - ha proseguito il primo cittadino rivolgendosi alla direttrice dell'Accademia, Anna Verducci e alle docenti che hanno organizzato il Master, Paola Taddei e Rossella Ghezzi - di avervi ospitato così come siamo orgogliosi che Macerata sia una tappa del Viaggio nel paesaggio italiano, il progetto ideato da Aldo Bottoli e Piero Pozzi per sensibilizzare le amministrazioni sul tema del colore e realizzato in sella a biciclette a pedalata assistita in occasione dei 150 anni dell'Unità di Italia. Tutto questo - ha concluso Carancini - ci dà grande soddisfazione, è forse una piccola cosa ma di grande significato".

Master L'assessore Canesin accoglie i docenti appena arrivati in bicicletta in piazza della Libertà Prima della conferenza stampa Bottoli, designer e docente di percezione e Pozzi, fotografo e docente di Storia della fotografia, provenienti in bicicletta da Recanati sono stati accolti in piazza della Libertà dall'assessore allo Sport, Alferio Canesin. Il Master, cui è possibile iscriversi fino al prossimo 30 settembre, intende fornire la possibilità di impiegare nuovi strumenti di "governo" delle apparenze cromatiche e percettive, ma anche proporre e sperimentare forme di professionismo capaci di interpretare la società di oggi.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-09-2011 alle 18:45 sul giornale del 13 settembre 2011 - 492 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, comune di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/pgG





logoEV
logoEV