Montefano: IdV su vicenda Best: 'Servono politiche aziendali serie'

idv marche 3' di lettura 08/11/2011 -

Siamo vicini ai 125 operai della Best di Montefano, messi in mobilità dal giorno alla notte e lasciati letteralmente sulla strada per le politiche aziendali senza scrupoli di una dirigenza che ha fatto svuotare lo stabilimento di macchinari e attrezzature e ha cambiato addirittura le serrature per trasferire tutto in Polonia. Siamo vicini a queste persone che giustamente ora presidiano la loro fabbrica svuotata e chiedono risposte. 



Noi dell’Italia dei Valori lavoreremo per scoprire le responsabilità e farle pagare a caro prezzo a chi ha causato questo scempio: appoggiamo totalmente, ad esempio, l'ipotesi dei sindacati di adire la magistratura. E come quelli della Best anche tanti altri lavoratori sono vittime di politiche aziendali scellerate, come quelli della Fincantieri presi in giro da un Governo senza scrupoli. Solo lunedì alla riunione per parlare del loro futuro, l’Italia dei Valori è stato l’unico partito a rimanere fino alla fine. Perché siamo persone serie. E il prossimo Governo di cui noi faremo parte, si impegnerà seriamente e non solo a parole per risolvere il problema delle imprese e del lavoro. Cercheremo di fare il possibile per trovare soluzioni efficaci e durature alle vertenze perché simili cose non devono più capitare: siamo stanchi di trovarci di fronte ad aziende senza umanità.

La situazione occupazionale nelle Marche, dalla Fincantieri di Ancona alla Best di Montefano, dalla Merloni di Fabriano e alla Manuli di Ascoli Piceno e molte altre realtà nella regione, è messa in crisi da gruppi che si permettono di fare il bello e il cattivo tempo lasciando senza lavoro da un giorno all’altro centinaia di lavoratori. Servono politiche aziendali serie e lungimiranti, che guardino al futuro senza vivacchiare alla giornata. Il lavoro c’è, ma le scelte politiche sbagliate lo stanno distruggendo: invece di cercare opportunità e possibilità si preferisce scappare all’estero. Per questo l’Italia dei Valori porterà in Regione e a livello nazionale proposte concrete supportate da tutto lo sdegno per queste politiche industriali senza scrupolo e che ci fanno retrocedere a Paesi del terzo mondo, in cui i lavoratori sono sempre meno tutelati e perdono diritti giorno dopo giorno. Noi vogliamo crescere economicamente e rilanciare le imprese, ma tutto questo non può avere come prezzo la perdita di dignità e umanità. Il lavoratori della Fincantieri e della Best presenti alla manifestazione delle Muse hanno dato alla politica una grande lezione di dignità e di coraggio assumendosi tutte le responsabilità per la salvaguardia dei posti di lavoro.

Ed è anche per questo che l'IDV continuerà ad essere al fianco di tutti quei lavoratori che si battono per la conservazione del loro posto di lavoro, affinché possano continuare a dare sostentamento alle proprie famiglie attraverso la dignità del lavoro.

David Favìa

Paola Giorgi

Giovanni Torresi

Dante Merlonghi






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-11-2011 alle 17:29 sul giornale del 09 novembre 2011 - 415 letture

In questo articolo si parla di lavoro, politica, italia dei valori, montefano, idv, crisi, best

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ro4





logoEV