Prefettura: sottoscrizione del 'Protocollo in materia di legalità e sicurezza negli appalti'

prefettura di macerata 2' di lettura 08/11/2011 -

Giovedì 10 novembre alle ore 11.15, presso il Palazzo del Governo di Macerata, alla presenza delle massime autorità provinciali, avrà luogo la sottoscrizione del “Protocollo in materia di legalità e sicurezza negli appalti”, frutto dell’intenso lavoro di istituzioni statali, Enti Locali, Associazioni di categoria e rappresentanti del mondo del lavoro realizzato nell’ambito delle attività della Conferenza Provinciale Permanente.



La sinergia delle numerose componenti locali e la costante collaborazione alla formazione di uno strumento finalizzato a sensibilizzare ed a promuovere la massima attenzione in materia di legalità e sicurezza negli appalti pubblici e nei luoghi di lavoro raggiunge la sua completa attuazione con un Protocollo dal contenuto ampiamente condiviso.

Oltre al Prefetto di Macerata il Protocollo sarà sottoscritto dal Sindaco di Macerata, dal Presidente della Provincia di Macerata, dai rappresentanti di diversi Uffici Statali, dai Sindaci dei Comuni del territorio maceratese, dai Presidenti delle Comunità Montane nonchè dalle parti sociali tra le quali le principali Associazioni di categoria ed i rappresentanti delle Organizzazioni sindacali provinciali: Confindustria, Confartigianato, CNA, Legacoop Marche, Confcooperative, Cgil, Cisl, Uil, Ugl, Cassa Edile di Mutualità e Assistenza Macerata, C.E.DA.M. Cassa Edile delle Marche.

La sottoscrizione del protocollo in materia di legalità e sicurezza negli appalti rappresenta il momento conclusivo di una profonda intesa su temi fondamentali e costituisce la concreta risposta che la collettività si attende dalle Istituzioni, dagli Enti locali e da tutti i soggetti cui è demandato l’impegno alla legalità ed alla sicurezza. La condivisione degli obiettivi della garanzia della trasparenza e della necessità di una maggiore ed accurata attenzione e vigilanza negli appalti pubblici insieme alla creazione delle migliori condizioni di partecipazione alle procedure di selezione pubblica, nel rispetto del principio della concorrenza e della libertà di mercato, costituisce un grande successo per tutte le componenti locali nella prevenzione di ogni possibile infiltrazione criminale nei contratti stipulati dalle Pubbliche Amministrazioni e nella valorizzazione delle buone prassi delle imprese “virtuose”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-11-2011 alle 23:01 sul giornale del 09 novembre 2011 - 432 letture

In questo articolo si parla di attualità, prefettura di macerata, ufficio territoriale del governo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/rqc





logoEV