Sequestrati 30 chili di 'botti'

petardi 1' di lettura 31/12/2011 -

Il personale della divisione amministrativa ha deferito in stato di libertà per commercio abusivo di materie esplodenti i titolari di un’armeria, con sede in provincia, ed i titolari di una società di artifizi pirotecnici situata nell'ascolano, dove questi prodotti erano stati acquistati.



Nella circostanza i poliziotti hanno sequestrato circa 30 chilogrammi di manufatti esplodenti non conformi alla vigente normativa.

Nel quadro di una maggiore sinergia tra uffici di polizia, è stato coinvolto anche il personale del nucleo artificieri antisabotaggio della questura di Ancona.






Questo è un articolo pubblicato il 31-12-2011 alle 15:27 sul giornale del 02 gennaio 2012 - 512 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici, macerata, capodanno, petardi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/tvA





logoEV