Volley: Lube travolge Roma in Coppa Italia, le dichiarazioni dei biancorossi

Alberto Giuliani 26/01/2012 - Di seguito le dichiarazioni dei protagonisti di Lube Banca Marche-Roma.

ALBERTO GIULIANI (allenatore Lube Banca Marche): “Stasera si è vista una Lube Banca Marche molto ordinata, che ha ritrovato appieno quando avevamo smarrito domenica scorsa a Piacenza, ed è un Lube che mi è piaciuta molto, soprattutto perché ha dato sempre la sensazione di avere la partita nelle proprie mani, anche quando il vantaggio nel set era solo di due lunghezze. Questa sensazione è sintomo di una sicurezza che appartiene solo alle grandi squadre, e questa sicurezza stasera credo l’abbia trasmessa anche all’avversario. Siamo entrati in un periodo molto tosto, in cui dovremo esser bravi a restare sempre sul pezzo nonostante le tante gare da giocare ed i pochi allenamenti a disposizione. Dovremo essere ordinati ed efficienti come lo siamo stati stasera. La Coppa Italia è uno dei nostri obiettivi, la conquista della final four rappresenta una tappa intermedia molto importante, ma quando sarà il momento bisognerà vincerla, anche se di sicuro non sarà facile”.

CRISTIAN SAVANI: “E’ stata una bella partita, siamo riusciti a riscattarci dopo la brutta prova di Piacenza. Non siamo ancora al meglio, perché i tanti impegni ci impediscono di allenarci come vorremmo, ma teniamo duro, ed ora, con la Final Four di Coppa Italia in tasca, ci mettiamo subito a pensare alla importante sfida di sabato prossimo con Trento.Stasera siamo stati bravi a non far entrare mai in partita Roma, ci è entrato il servizio e questo ci ha facilitato le cose di molto. E’ una Lube Banca Marche che mi è piaciuta molto, concreta, determinata, brava anche a metterci molta testa nelle situazioni importanti. Dobbiamo andare avanti così”.

DRAGAN STANKOVIC: “Siamo contenti di aver conquistato la Final Four, siamo contenti di questa vittoria e soprattutto di come è arrivata. Volevamo assolutamente riscattarci dopo le due sconfitte della settimana scorsa, e penso che la prestazione sfoderata stasera sia servita a spazzare via un po’ tutto quello che ci eravamo persi a novosibirsk e Piacenza. La Lube Banca Marche vista stasera è quella vera, determinata, concentrata dal primo all’ultimo pallone, brava a trovare le soluzioni vincenti in ogni frangente importante della gara. Dobbiamo proseguire così, a partire dalla sfida di sabato con Trento che per noi rappresenta un altro bel banco di prova”.

ANDREA GIANI: (allenatore M. Roma): “Nei primi due set si è vista una buona M. Roma: nel primo la differenza in negativo l’hanno fatta 4-5 palloni sui quali non siamo riusciti a difendere come avremmo potuto, mentre nel secondo ci è mancato decisamente il posto 2 di ruolo. Il terzo set, poi, la battuta di Macerata ha scavato un gap troppo consistente per essere recuperato”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-01-2012 alle 14:55 sul giornale del 27 gennaio 2012 - 444 letture

In questo articolo si parla di sport, macerata, volley, lube volley, lube banca marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/upf





logoEV