Tentata rapina ai danni di un camionista rumeno, in manette un pregiudicato

bancomat 27/01/2012 - Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Macerata diretto dal Comm. C. Dott. Agostino Maurizio LICARI, impegnati nei servizi di controllo del territorio, hanno arrestato un pregiudicato per il reato di tentata rapina.

Erano circa le 4 di venerdì notte quando S.E.A., 41enne residente a Macerata, noto alle forze di Polizia, avrebbe tentato di rapinare un camionista rumeno del denaro appena prelevato dal bancomat della Banca delle Marche di corso Cavour.

Nonostante l'aggressione e il fare minaccioso, tenendo una mano in tasca e lasciando intendere di avere una pistola in pugno, con cui il 41enne intimava il rumeno di 28 anni di consegnargli il denaro, il camionista è riuscito a risalire sul proprio mezzo.

Immediato l'allarme al 113 della Questura di Macerata che ha inviato sul posto la 'Volante'. Rintracciato grazie alla descrizione dettagliata della vittima il presunto aggressore, gli agenti hanno tratto in arresto il 41enne che avrebbe tentato anche la fuga.

Pertanto l'uomo, gravato dalla misura di sicurezza della Sorveglianza speciale per la quale a quell’ora si sarebbe dovuto trovare nel proprio domicilio (motivo per cui verrà deferito all’A.G. anche per questo reato), è stato condotto presso il carcere di Camerino.






Questo è un articolo pubblicato il 27-01-2012 alle 13:38 sul giornale del 28 gennaio 2012 - 670 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, macerata, bancomat, Sudani Alice Scarpini, tentata rapina, questura di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/usg