contatore accessi free

Giuliano Bianchi si è dimesso da componente del CdA dello Sferisterio

sferisterio 3' di lettura 22/03/2012 - Dopo aver informato il presidente della Provincia, Pettinari, che nel novembre scorso lo aveva nominato, Giuliano Bianchi si è dimesso da componente del CdA dello Sferisterio.

“Si è verificato ciò che temevo e che avevo già paventato al momento della mia nomina – ha detto il presidente della Camera di commercio – cioè l’impossibilità di conciliare a lungo termine gli impegni di lavoro e camerali con l’incarico nella gestione dello Sferisterio”. In una lettera inviata al presidente del CdA, Carancini, al vice presidente Pettinari e al presidente del Collegio de revisori dei conti dell’Associazione, Piergiacomi, Giuliano Bianchi esprime il proprio “sincero rammarico per la ponderata quanto irrevocabile decisione” di dimettersi dal CdA. Decisione che lo stesso presidente della Camera di commercio così spiega: “gli incarichi che svolgo in questa complessa e difficilissima congiuntura economica di presidente della Camera di commercio e di segretario provinciale della Confartigianato richiedono a tempo pieno tutto il mio impegno e tutta la mia attenzione”. Lo stesso Bianchi proprio a causa dei suoi impegni e “non certo per mancanza di interesse o volontà” non aveva potuto partecipare alle ultime riunioni del CdA.

Nel ringraziare tutto il Consiglio, il Collegio dei revisori dei conti, il direttore artistico e tutto il personale dello Sferisterio per l’importante esperienza personale che gli hanno consentito di fare in questi mesi, Giuliano Bianchi augura a tutti buon lavoro “nella certezza – scrive – che quanto iniziato insieme sarà portato avanti con il massimo impegno e con immutata dedizione, serietà e diligenza per raggiungere i migliori risultati per l’Associazione e per il territorio maceratese”.

Rammarico per la decisione presa da Bianchi viene espressa dal presidente della Provincia, Antonio Pettinari, che lo aveva voluto con convinzione nominare tra i consiglieri dello Sferisterio in rappresentanza dell’Amministrazione provinciale. “Rispetto e comprendo le motivazioni che sono alla base delle dimissioni” ha detto Pettinari -. “Lo stesso Bianchi – prosegue il presidente - mi aveva più volte manifestato recentemente la sua difficoltà a conciliare tutti gli onerosi impegni che quotidianamente lo attendono. Impegni che sono estremamente importati, soprattutto in questo momento di crisi economica che, del resto, vede la Provincia e la Camera di commercio, insieme alle associazioni imprenditoriali e alle organizzazioni sindacali fortemente impegnate a creare le condizioni per la ripresa e lo sviluppo. Nel ringraziarlo per la qualificata ed importate collaborazione data in questi mesi, resto convinto che, anche se formalmente assente dal CdA, Giuliano Bianchi con la sua esperienza nel campo economico e manageriale e la Camera di commercio quale istituzione sempre attenta al territorio non mancheranno di dare il loro apporto di idee ed il loro sostegno allo Sferisterio e a tutto ciò che esso rappresenta per la cultura, l’immagine e l’economia del maceratese”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-03-2012 alle 15:32 sul giornale del 23 marzo 2012 - 554 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, provincia di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/wOt





logoEV
logoEV


Cookie Policy