Pollenza: 'La bottega del caffè' chiude la stagione teatrale del Giuseppe Verdi

La bottega del caffè 1' di lettura 27/03/2012 - Pollenza chiude la stagione teatrale 2011-2012 del “Giuseppe Verdi” che ha regalato soddisfazioni a tutta la comunità.

Ne esprime bene il pensiero l’Assessore alla Cultura Marco Ranzuglia spiegando le difficoltà di allestire una stagione così ricca (ben diciotto serate distribuite tra dicembre e marzo), specie in un periodo in cui la crisi non allenta il mordente e molti comuni si sono visti costretti ad allestire stagioni ben più scarne. La chiusura è affidata ad un classico della prosa italiana ed è in programma per giovedì 29 marzo alle 21.15.

L’opera in questione è “La bottega del caffè” di Carlo Goldoni curata della Compagnia Grank in collaborazione con il Teatro Stabile di Genova. La pièce, risalente al 1750, si dipana tutta all’interno di una piazzetta di Venezia, patria dell’autore, e narra dell’incrocio straordinario di vite, personaggi, accadimenti che possono risultare comuni a tutti noti per la quotidianità che rappresentano, e che allo stesso tempo racchiudono una speciale poetica.

Narrano infatti dell’uomo, dei suoi immensi limiti e dei suoi preziosi slanci; caratteri universali ed eterni che descrivono la condizione di ogni epoca storica. Sulla scena si alterneranno attori del calibro di Massimo Brizi, Filippo Dini, Lisa Galantini, Alessia Giuliani, Alberto Giust, Roberto Serpi, Aldo Ottobrino, Pier Luigi Pasino, Mariella Speranza. I costumi sono curati dal Laura Benzi, mentre la regia è dello stimato Antonio Zavatteri. Informazioni e prenotazioni sono possibili chiamando il numero 338.8471210






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-03-2012 alle 13:45 sul giornale del 28 marzo 2012 - 686 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, pollenza, comune di pollenza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/w1c





logoEV