Tolentino: l'analisi sul voto di 'Voce alla Città'

Movimento Politico Voce alla Città 2' di lettura 14/05/2012 - Fare l'analisi del voto di queste elezioni amministrative è difficile e ci possono essere diverse interpretazioni: noi comunque ci proviamo.

Il primo dato inconfutabile è il boom del Movimento 5 stelle che nella nostra città, come nel resto d'Italia, forte della risonanza mediatica di Beppe Grillo, ha ottenuto un grandissimo consenso. Perdono voti tutti i partiti tradizionali sia di centro destra che di centro sinistra. Voce alla Città, presentatasi con un proprio candidato Sindaco, una bella lista , un programma concreto e innovativo, si è consolidata, oltre 5oo elettori hanno deciso infatti di confermare al nostro movimento e alle persone che lo rappresentano stima e fiducia.

Rileviamo infine che per la prima volta il candidato del centro destra Pezzanesi ha avuto più consensi rispetto a quello del centro sinistra Comi. Tra 7 giorni i tolentinati saranno chiamati a scegliere tra questi due candidati a cui più volte abbiamo contestato i metodi e le scelte per la nostra città e che appartengono al solito e immutabile scenario politico tolentinate, non era quello che certamente volevamo perché la nostra proposta era realmente alternativa.

Confermiamo ancora una volta che Voce alla Città non farà apparentamenti né con Comi né con Pezzanesi e non farà accordi di nessun tipo con i partiti che appoggiano i due candidati. Noi non abbiamo “pacchetti di voti da convogliare” ma solo elettori che apprezzano e sostengono le nostre idee e i nostri valori, con coscienze lucide ed intelligenti, capaci di votare con responsabilità e consapevolezza, ai quali facciamo il semplice invito ad esercitare il diritto di voto esprimendosi in piena libertà.

Auspichiamo che, per reale trasparenza, vengano comunicati anticipatamente i nomi degli assessori e che chiunque sia il prossimo Sindaco si impegni su temi e scelte oramai irrinunciabili per Tolentino come taglio agli sprechi, sobrietà, risparmio, raccolta differenziata spinta, mobilità sostenibile, difesa del nostro ospedale, difesa del territorio, del paesaggio e dell’ambiente, ASSM pubblica, verde a Colmaggiore.

Siamo consapevoli che il prossimo Sindaco potrà contare su risorse sempre più risicate a fronte di bisogni sempre più pressanti e pertanto lo invitiamo ad impegnarsi subito su alcuni temi prioritari: da parte nostra chiediamo con forza la massima attenzione al lavoro, ai giovani e all' aiuto a chi nella nostra comunità ha più bisogno.

Per la prima volta dopo 18 anni, Voce alla Città non sarà presente in Consiglio Comunale, ma questo non ci impedirà di continuare il nostro impegno, costante, attento, concreto e soprattutto propositivo. Assicuriamo i nostri sostenitori ed i nostri elettori che la nostra Voce continuerà a farsi sentire, libera e decisa.


da Movimento Politico Voce alla Città




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2012 alle 18:29 sul giornale del 15 maggio 2012 - 339 letture

In questo articolo si parla di politica, Movimento Politico Voce alla Città

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/y3t