Volley: la Roana Mosca promossa in B2

Roana Mosca 3' di lettura 16/05/2012 - Memorabile. La vittoria dell’Acqua Roana Mosca sulla Scavolini Montecchio consegna alla società di Villa Potenza la prima storica promozione in serie B2 al termine di una stagione esaltante, culminata con la doppia sfida alle pesaresi nella finale play off.

Di fronte ad un pubblico fantastico, mai così numeroso (con l’installazione di un maxischermo all’esterno della palestra di via dell’Acquedotto incapace di contenere la folla accorsa) e caloroso (colorati e festanti anche i supporter ospiti) la Roana Mosca bissa il 3-1 (25-23, 20,25, 24-26, 25-23, 15-9 i parziali) di una settimana fa a Montecchio e conquista sul campo la meritata promozione, scrivendo una pagina indelebile di storia per questa società e per il volley maceratese.

Il racconto della partita.

Nella Roana Mosca Piccinini parte titolare al centro e per il resto Sergio Innocenzi conferma la formazione tipo con Foglia e Giorgi schiacciatrici, Lombardi e Piccinini al centro, Fernandes opposta, Storani in regia e Cortignani libero. Il primo set viaggia sull’equilibrio fino al break ospite sul 13-16 subito ribaltato da un bel muro di Foglia e da un diagonale vincente di Fernandes per il 18-17 Helvia Recina.

La svolta decisiva sul 23 pari arriva con un doppio errore della Scavolini, un servizio out e un fallo in palleggio, che consegnano il primo set ad una Roana Mosca molto concentrata e precisa in tutte le fasi di gioco. Il secondo set vede partire meglio le ragazze di Innocenzi, trascinate da Giorgi e Fernandes, che si portano a condurre 12-9. La Scavolini però reagisce e piazza un break importante che la porta a condurre 18-21, prima di chiudere il parziale 20-25, con la Roana Mosca penalizzata da un paio di errori gratuiti nel finale dopo un set che ha visto crescere il livello di gioco di entrambe le squadre. Il terzo parziale è da cardiopalma con continui ribaltamenti nel punteggio.

Subito avanti la Roana Mosca di due lunghezze con l’ingresso di Peretti per Storani in palleggio, mossa voluta da coach Innocenzi per ridare slancio e imprevedibilità al gioco della Roana Mosca sotto pressione a muro, poi la rimonta della Scavolini sul 11-14 e il controsorpasso ancora 18-17, con un 7-3 di parziale. Nel finale, con le biancorosse avanti 22-24, Giorgi ricuce lo strappo trovando la nuova parità, ma un attacco out di Foglia e un contrattacco vincente di Gregorini portano la Scavolini a condurre 2-1 nel computo dei parziali.

La Roana Mosca sente il contraccolpo psicologico in avvio del quarto e decisivo set andando sotto 1-5, ma il carattere non manca alle tigrotte che trovano la forza di riportarsi avanti 10-7 con un bel muro di Peretti su Gregorini. La situazione di equilibrio si protrae fino al 23-23 con la Roana Mosca che conquista il tie break grazie a due attacchi vincenti di Giorgi e Foglia.

L’entusiasmo sale alle stelle e le ragazze non deludono il sostegno del pubblico giocando un tie break praticamente perfetto, con Giorgi e Naiara Fernandes a dettare legge in attacco e Sara Lombardi a chiudere tutti i varchi a muro. È proprio Elisa Giorgi a mettere a terra il punto del 15-9 che manda in visibilio il pubblico e scrive una pagina di storia di questa società.

È la vittoria delle ragazze che hanno messo cuore e impegno in ogni singolo allenamento, dello staff tecnico Sergio Innocenzi e Laura Antinori che hanno saputo tirare fuori il meglio da ogni singola atleta anche nei momenti di maggiore difficoltà, della società tutta, con un lavoro attento e puntuale di programmazione e di valorizzazione del settore giovanile che ha dato i suoi frutti negli anni, con molte ragazze cresciute in casa a comporre l’ossatura della squadra vincente.

Ora è il momento della festa e di godersi una vittoria splendida, al futuro si comincerà a pensare dai prossimi giorni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-05-2012 alle 16:14 sul giornale del 17 maggio 2012 - 352 letture

In questo articolo si parla di sport, Helvia Recina Volley, roana mosca

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/y84