La prima de La Traviata in scena all'Arena Sferisterio

2' di lettura 22/07/2012 - "L'opera - dicono- o si ama o si odia", ma anche il piú profano degli spettatori non puó non rimanere affascinato e piacevolemente frastornato da una scena viva di colori e forme come in un caleidoscopio in continuo movimento. Questa è La Traviata "degli specchi", questo l'allestimento creato ben vent'anni fa dal celebre scenografo Josef Svoboda con la regia di Henning Brockhaus.

È lo Sferisterio di Macerata che per primo fece da illustre 'substrato' alla oramai famosissima scenografia, ed è allo Sferisterio che Venerdí 20 Luglio è andata in scena la prima de La Traviata per la stagione 2012 del Macerata Opera Festival dal tema decisamente esplicativo 'Allievi e Maestri'.

Gli specchi de La Traviata non celano alcun significato metaforico: è l'intera parete posteriore del palco, rivestita da panneggi riflettenti, -veri e propri "specchi"- ad amplificare la scena conferendo verticalità, a rivelarne i particolari piú intimi, a confondere il pubblico come in un gioco di ologrammi in movimento.
È cosí che lo spettatore segue ipnotizzato il susseguirsi di lascive scene di ballo, alternate a momenti piú intimi in cui gli stessi protagonisti sono relegati ai margini piú bui di un palco forse fin troppo ampio.

È solo con la scena finale, solo con l'agonia di Violetta, che lo schermo virtuale si solleva catapultando il pubblico tra i protagonisti della vicenda che sta per terminare..
L'opera é stata piacevolmente accolta dal pubblico della prima di venerdí che non ha risparmiato al cast applausi a scena aperta: il ruolo della sventurata Violetta è affidato dalla giovane soprano Myrtò Papatanasiu, Alfredo è il tenore Ivan Magrì mentre Giorgio Germont è l'applauditissimo baritono Luca Salsi.
L'Orchestra Regionale delle Marche é stata diretta dal maestro Daniele Belardinelli, il Coro è il lirico marchigiano "Bellini" e la Banda "Salvadei".
La Traviata sarà in replica presso l'Arena Sferisterio il 29 Luglio, il 4 e 12 Agosto.








Questo è un articolo pubblicato il 22-07-2012 alle 23:26 sul giornale del 23 luglio 2012 - 958 letture

In questo articolo si parla di cultura, macerata, opera, sferisterio, Elena Sagrati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/BWw





logoEV
logoEV