contatore accessi free

Allestimento del Buonaccorsi sempre più vicino, la Giunta approva il progetto esecutivo

2' di lettura 13/08/2012 - "Il Buonaccorsi può diventare fulcro di un distretto culturale evoluto del nostro territorio, centro per lo sviluppo anche turistico ed economico dell'intero territorio provinciale".

Così il sindaco Romano Carancini commenta soddisfatto la delibera di Giunta con cui è stato approvato il progetto esecutivo per l'allestimento di palazzo Buonaccorsi che porterà alla esposizione della collezione di arte antica della Pinacoteca civica nel piano nobile, di alcune delle tappezzerie presenti originariamente nel palazzo e di quella di arte contemporanea al secondo piano.

L'architetto che ha firmato il progetto, Stefano Schiavoni, lo stesso professionista che ha curato l'innovativo allestimento del Museo della Carrozza, ha pensato per la Pinacoteca comunale ad un museo di livello internazionale, moderno e dinamico nelle modalità di accoglienza dei visitatori, interattivo e aperto all'uso delle nuove tecnologie. "L'approvazione della delibera è un fatto molto positivo - interviene l'architetto Schiavoni -. Si tratta di un passo in avanti significativo, il secondo step di un progetto molto più ampio, iniziato con l'allestimento del Museo della carrozza, che sta procedendo nel migliore dei modi proprio in un momento in cui tutto sembra fermarsi".

L'allestimento è finanziato, grazie al Protocollo d'intesa sottoscritto nel novembre 2011 tra Regione, Provincia e Comune, con fondi regionali per 300.000,00 euro e fondi di investimento comunali per 500.000,00 euro". "Approvare oggi il progetto esecutivo è un passaggio importante e necessario per procedere entro i prossimi mesi alla gara per l'affidamento dei lavori - afferma l'assessore ai Beni culturali Stefania Monteverde - . Insieme alla Regione Marche, in particolare all'assessore alla Cultura, Pietro Marcolini, crediamo fortemente che ogni euro speso per la cultura crei una ricaduta positiva sul territorio in termini di sviluppo e di crescita. Tutto il 2013 ci vedrà impegnati nel completamento del nostro museo, una ricchezza enorme per il bene di tutti".

La delibera approvata rappresenta un importante passo in avanti anche sul fronte turistico: "Il palazzo Buonaccorsi già oggi si conferma un bene culturale ed economico prezioso - afferma infatti l'assessore alla Cultura e al Turismo, Irene Manzi -. Il trend di crescita dei visitatori è già una realtà. L'allestimento permetterà di potenziare la nostra offerta turistica che oggi già si presenta con una proposta avanzata grazie alla gestione integrata dei servizi museali con l'affidamento dell'unico gestore sotto il marchio Macerata Musei".

Un grande impegno dell'Amministrazione comunale dunque per dare seguito ad uno dei punti centrali del programma elettorale






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-08-2012 alle 16:00 sul giornale del 14 agosto 2012 - 610 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, comune di macerata, Palazzo Buonaccorsi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/CNq





logoEV
logoEV