contatore accessi free

Asta pubblica per la vendita di cinque stabili: lunedì scade il termine per le offerte

3' di lettura 02/11/2012 - Lunedì 5 novembre è il termine ultimo per partecipare all’asta pubblica che mette in vendita cinque immobili di proprietà del Comune di Macerata. Si tratta, come noto, di unità immobiliari non strumentali all’esercizio delle funzioni istituzionali del Comune e per questo inseriti nel Piano delle alienazioni e valorizzazioni approvato con il Bilancio di previsione dell’esercizio 2012.

L’asta si terrà con il metodo delle offerte segrete in aumento sul prezzo posto a base di gara e sarà aggiudicata alla migliore offerta pervenuta. Gli aumenti proposti dagli acquirenti dovranno essere di almeno mille euro, o suoi multipli. Possono partecipare alla gara persone fisiche, giuridiche o soggetti appositamente raggruppati. Il termine di ricezione delle offerte è fissato alle ore 13 del 5 novembre 2012 (fa fede il timbro di arrivo apposto dall’ufficio Protocollo del Comune) mentre l’asta pubblica è prevista alle ore 10 del 7 novembre 2012 nella sede del Comune in piazza della Libertà.

Questi i cinque lotti immessi sul mercato.

Stabile dell’ex scuola di contrada Rotacupa.

Si tratta di un edificio ubicato a margine della strada comunale di Rotacupa a ridosso del canale-vallato. E’ costituito da un corpo di fabbrica principale che ha superficie lorda di 260 metri quadri (circa 220 mq. Netti). Il prezzo a base d’asta è fissato in 103.500 euro.

Stabile della ex scuola elementare in contrada Lornano

E’ un edificio che si sviluppa su due piani e si trova in via Galileo Galilei n.20. Ha superficie complessiva di circa 260 metri quadri e comprende tre appartamenti con ingressi autonomi. Al piano terra sono presenti due abitazioni rispettivamente mq 61,19 e mq 58,18 e al piano primo una terza di 84,27 metri quadri con terrazzo di 44,50 mq. E’ inagibile dal 26/11/2008 e il prezzo a base d’asta è pari a 181.800 euro.

Due appartamenti nuovi in via Livatino n.18 (rione Le Vergini).

Il primo ha una superficie lorda di 61 metri quadri e un corte esterna pari a 116 metri quadri, parzialmente lastricata, delimitata e recintata. Ha un ottimo stato di conservazione e la una quota millesimale di 78,3. Prezzo a base d’asta, 150.282 euro.

Il secondo appartamento ha una superficie lorda pari a 61 metri quadri e una corte esterna di 158 metri quadri totalmente lastricata, delimitata e recintata. La quota millesimale è di 93,1 e, anche in questo caso, lo stato di conservazione è ottimo. Il prezzo a base d’asta è di 158.976 euro.

Stabile in via Crispi/vicolo Cassini.

Consiste in un’ abitazione con accesso esclusivo da vicolo Cassini di mq 36 e un’ abitazione su due piani con accesso esclusivo da via Crispi di mq 136 complessivi (magazzini al piano terra). Entrambe le abitazioni sono da ristrutturare. Il prezzo a base d’asta è di 105.300 euro.

La documentazione tecnica relativa agli immobili è disponibile negli uffici del Servizio Affari generali in piazza della Libertà 3, (tel.0733-256240/349/267) e dei Servizi Tecnici in viale Trieste 24 (tel. 0733/256270/419/256). La documentazione di gara è invece disponibile sul sito www.comune.macerata.it.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-11-2012 alle 18:23 sul giornale del 03 novembre 2012 - 488 letture

In questo articolo si parla di economia, macerata, comune di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/FDa





logoEV