contatore accessi free

Ricerca di persone scomparse, collaborazione tra Polizia di Stato e Vigili del Fuoco

Polizia generico 2' di lettura 05/02/2013 - La ricerca di persone scomparse, com’è noto, è un tema molto sentito e dibattuto nell’ultimo periodo, specie dopo i fatti tragici che hanno visto come vittima la giovane di Bergamo Yara Gambirasio.

Le Forze dell’ordine, che vengono chiamate ad intervenire in tali casi con il coordinamento dalle Prefetture, cosi’ come previsto dalla vigente normativa in materia, cercano di mettere a punto nuove tecniche anche con l’utilizzo di strumenti che l’elettronica mette a disposizione ed affinare le proprie conoscenze per giungere al rintraccio della persona scomparsa o dispersa nel piu’ breve tempo possibile.

In questo ambito, questa mattina presso la sala riunioni della Caserma della Polizia di Stato “Angelozzi-Caucci” sita in questa Via Dei Velini, nell’ambito delle attività formative organizzate dalla Polizia di Stato, l’istruttore Capo Squadra TOSSICI Luigino, esperto in topografia applicata al soccorso, in servizio presso il locale Comando dei Vigili del Fuoco di Macerata, ha tenuto un’interessantissima lezione in materia a cui hanno preso parte circa trenta appartenenti all’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, nonchè ad altri Uffici della Questura.

I lavori sono stati aperti, dal Dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, Vice Questore Aggiunto Dott. Agostino Maurizio LICARI il quale ha illustrato quelli che sono i provvedimenti normativi e regolamentari attualmente vigenti in materia di persone scomparse, ponendo in risalto i caratteri salienti, dal punto di vista operativo, del Piano provinciale per la ricerca delle persone scomparse predisposto dalla Prefettura di Macerata.

In particolare, l’istruttore dei Vigili del Fuoco ha invece puntualizzato l’attenzione sul rintraccio di persone attraverso i segnali provenienti da telefoni cellulari o GPS, fornendo agli interlocutori spunti per l’interessante dibattito che si è sviluppato nel corso dell’incontro.


   

da Questura di Macerata







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-02-2013 alle 18:16 sul giornale del 06 febbraio 2013 - 497 letture

In questo articolo si parla di attualità, questura di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/I5k





logoEV
logoEV