contatore accessi free

Un incontro del rotary di Tolentino e Macerata sullla figura di Mari

rotary 1' di lettura 26/03/2013 - Luigi Mari nacque a Tolentino nel 1907 e morì nel 1974. Medico, amministratore lungimirante, fu sindaco del Comune di Tolentino.

Uomo di grande cultura, appassionato artista, pittore, caricaturista e ritrattista il tolentinate diede vita nel 1961 alla Biennale internazionale dell’umorismo nell’arte di Tolentino dedicandola allo zio materno Cesare Mercorelli. Luigi Mari fu anche rotariano. Fu presidente per due anni, dal 1960 al 1962, del Rotary di Macerata. Il club tolentinate non era ancora nato, risale infatti al 1991 l’avvio dell’attività del Rotary di Tolentino. Ed oggi entrambi i club vogliono ricordare la figura di Luigi Mari rotariano.

Il Rotary di Tolentino presieduto da Giuseppe Moretti e quello di Macerata da Giorgio Piergiacomi hanno organizzato per il 26 marzo, alle 20.30, all’Hotel 77 di Tolentino un incontro sul tema “Luigi Mari: l’apporto del Rotary al rinnovamento culturale italiano”.

Relatore sarà Evio Ermas Ercoli, il nuovo direttore della Biennale, giunta alla 27° edizione e del Museo internazionale dell’umorismo di Tolentino. Sono previsti anche gli interventi del tolentinate Ermanno Pupo e del maceratese Mario Belloni. Sarà presente anche il governatore del Distretto 2090, Mauro Bignami, nonché l’assistente al governatore Alfredo Gentili. Modererà l’incontro la giornalista Carla Passacantando.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-03-2013 alle 19:18 sul giornale del 27 marzo 2013 - 559 letture

In questo articolo si parla di attualità, rotary, rotary club tolentino, luigi mari

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/K7L





logoEV
logoEV