contatore accessi free

Il futuro del centro storico al centro del consiglio comunale aperto

piazzale della libertà a macerata 1' di lettura 22/05/2013 - Le proposte delle associazioni, delle istituzioni e dei cittadini al centro del dibatto del Consiglio comunale aperto sul tema “Centro storico quale futuro?”, svoltosi martedì sera a Macerata.

Dopo l’apertura dei lavori da parte del presidente Romano Mari, l’introduzione del sindaco in collegamento via internet perché fuori città per motivi istituzionali e la relazione dell’assessore al centro storico Stefania Monteverde, si è aperto un ampio dibattito che si è arricchito degli interventi del rettore dell’Unimc Luigi Lacchè, dell’assessore provinciale Massimiliano Sport Bianchini, del presidente dell’APM Francesco Pallotta, nonché dei rappresentanti della Confcommercio, del Coordinamento delle associazioni del centro storico, delle associazioni Commercianti Centro storico e corso Cavour, cittadini e capigruppo di entrambi gli schieramenti.

Dalle associazioni sono venute proposte affidate ad un documento consegnato all’amministrazione comunale, frutto anche del confronto degli stati generali della Cultura del 2011, che tocca diversi aspetti della vita e riqualificazione del centro storico, inteso come un sistema urbano insieme alle direttrici di corso Cavour e corso Cairoli.

Le proposte delle associazioni e quanto emerso dal dibattito consiliare sarà oggetto di lavoro da parte della conferenza dei capigruppo, ha assicurato il presidente del Consiglio Romano Mari, per un documento conclusivo con le linee guida da sottoporre all’approvazione del consiglio comunale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-05-2013 alle 18:10 sul giornale del 23 maggio 2013 - 614 letture

In questo articolo si parla di politica, macerata, comune di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/NiT





logoEV
logoEV