contatore accessi free

Gruppo di studio dalla Tasmania in città con il Rotary Club

1' di lettura 10/06/2013 - Si chiama GSE il progetto internazionale per lo “Scambio di gruppi di studio” tra giovani di età compresa tra i 25 e i 40 anni, cui aderisce il Rotary international di Macerata, che ha portato in questi giorni in città un gruppo di giovani professionisti della Tasmania per conoscere le nostre realtà professionali e produttive.

Ne fanno parte Andrew Gray e Jason Licht (architetti), Kally Bushby (agronomo), Courtnet Greisbach (giornalista) e Timothy Mackay (vigile del fuoco), che stamattina sono stati ricevuti dal sindaco Romano Carancini, insieme al presidente del Rotary Giorgio Piergiacomi ed altri accompagnatori del Rotary, tra cui Chiara Decaro che ha svolto nei mesi scorsi analoga esperienza in Tasmania.

Saranno in Italia un mese e mezzo e, oltre alle Marche, visiteranno anche le altre regioni del distretto Rotary 2090: Umbria, Abruzzo e Molise. A Macerata i giovani professionisti hanno potuto fare esperienze “vocational” conoscendo ciascuno un’azienda attinente al loro bagaglio di formazione e professionale: la scuola Agraria, la caserma dei Vigili del fuoco, le redazioni giornalistiche e due aziende di design d’architettura. Il sindaco ha presentato la città e le sue peculiarità che ne fanno una città a misura d’uomo e a vocazione culturale con gioielli quali lo Sferisterio ed il museo Buonaccorsi che il gruppo tasmano visiterà nel pomeriggio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-06-2013 alle 20:17 sul giornale del 11 giugno 2013 - 631 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, comune di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/N6i





logoEV