Appropriazione indebita di denaro: arrestato un amministratore condominiale

soldi 1' di lettura 09/10/2013 - Nel pomeriggio di martedì, la Squadra Mobile della Questura di Macerata, in esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Macerata, ha arrestato un maceratese di 65 anni, amministratore condominiale.

Secondo il contenuto della misura restrittiva, l’uomo si sarebbe reso responsabile di decine e decine di appropriazioni indebite di denaro proveniente dalle quote condominiali di migliaia di cittadini maceratesi residenti in condomini della città, che lo avevano nominato quale loro amministratore.

I fatti contestati che hanno portato alle sue condanne, risalgono al periodo compreso tra il 2004 e il 2009. L’uomo, dopo le formalità di rito, è stato trasferito nel carcere di Camerino, dove dovrà scontare la pena di anni 1 e messi 11 di reclusione per i reati appropriazione indebita e falsità in scrittura privata.






Questo è un articolo pubblicato il 09-10-2013 alle 14:39 sul giornale del 10 ottobre 2013 - 597 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, appropriazione indebita, Sara Santini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/SQF





logoEV
logoEV