Morrovalle: convegno per il 150° anniversario della scomparsa di Giuseppe Gioachino Belli

Poesia 3' di lettura 11/10/2013 - Da settembre a dicembre 2013 in Italia si studia la figura del poeta Giuseppe Gioachino Belli, scomparso 150 anni fa. Se ne parla in diverse città e soprattutto nella Roma che gli diede i natali alla fine del XVIII secolo.

Di famiglia benestante, Belli è considerato autore di rilevo nella letteratura italiana. Quasi sempre inserito nei manuali delle scuole superiori insieme al milanese Carlo Porta, i due poeti sono anima e specchio del sentimento popolare espresso nei rispettivi dialetti. 2279 sono i sonetti che il Belli compose nel corso della sua esistenza; alcuni di essi saranno recitati dai due attori professionisti Annalisa di Nola e Stefano Messina nella giornata celebrativa che Morrovalle dedica domenica 13 ottobre al letterato capitolino.

Il convegno, realizzato in concreto dall’Archeoclub cittadino, ha caratura nazionale proprio perché inserito nel ciclo di appuntamenti dedicati all’opera letteraria del Belli, la più ponderosa in vernacolo che un autore dell’Ottocento abbia prodotto: confronto interessante, nella prospettiva romana, tra cultura nazionale ed Europa. La ragione per la quale Morrovalle accoglie un evento culturale di tale prestigio è spiegata dal sindaco Stefano Montemarani, i cui contatti con il Centro Studi Giuseppe Gioachino Belli hanno avuto come referente il presidente Marcello Teodonio.

“Celebriamo Belli – spiega il Sindaco – per la passione che lo ha legato alla nostra città. Belli fu tra gli ospiti più interessanti e apprezzati della casa della marchesa Vincenza Roberti, cui dedicò alcuni versi. Così, dopo le giornate di studi del 2012 per l’anniversario del settimo centenario dalla morte del Cardinal Minio, di nuovo Morrovalle è al centro di un evento culturale di ampia risonanza. L’omaggio al Belli ha avuto inizio nella capitale un mese fa.

In questo circuito siamo partner dell’Assessorato alla Cultura di Roma, della Sovrintendendenza ai Beni Culturali, delle università la Sapienza, Tor Vergata e Roma Tre, dell’Istituto Nazionale degli Studi Romani, dell’Archivio Storico Capitolino, della Biblioteca di Storia Moderna e Contemporanea. Oltre alle otto sessioni di studi organizzate sino alla fine dell’anno, sono previsti l’emissione di un francobollo celebrativo a cura dell’Istituto Poligrafico dello Stato, l’inaugurazione di una lapide commemorativa e una mostra al Museo di Roma con inizio il 3 dicembre”.

“Più per la Marca annamo”… più Marchigiani troamo. Scrisse così il Belli e il suo verso oggi è sembrato il miglior titolo per il Convegno Nazionale di Studi del 13 ottobre a Morrovalle. Sarà il sindaco Montemarani a fare gli onori di casa intorno alle ore 15,30 nel Teatro Comunale. La prima relazione viene affidata a Manlio Baleani, che tratterà il tema: “Belli e le Marche”. Di seguito, Pietro Gibellini e Marialuigia Sipione intratterranno i presenti parlando de “I colori dell’amore: le poesie per la marchesa Roberti e i sonetti a Morrovalle”.

Il presidente del Centro Studi per il poeta romano, Marcello Teodonio, misurerà l’arte di “Belli e Leopardi”. A Manuela Martellini l’argomento “Belli e Giuseppe Neroni Cancelli”, amico sambenedettese e politico contemporaneo del poeta. La lettura di sonetti viene interpretata da Annalisa Di Nola e Stefano Messina, il coordinatore è Diego Poli. A Palazzo Lazzarini viene allestita anche una mostra dalla sezione locale dell’Archeclub d’Italia, presieduta da Nazzarena Acquaroli Cerone, attivissima in ogni occasione culturale della città. L’esposizione propone lettere, pubblicazioni sonetti del Belli; ma anche suggestive immagini del poeta e della marchesa Roberti. Nella sala convegni del palazzo scorreranno le immagini di un video molto particolare: una sorta di fiction in cui il Gioachino Belli torna a fare visita ai luoghi amati di Morrovalle.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-10-2013 alle 15:26 sul giornale del 12 ottobre 2013 - 625 letture

In questo articolo si parla di attualità, morrovalle, comune di morrovalle, giuseppe gioacchino belli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/SXa





logoEV