Concerto di musica persiana e kurda, il gruppo musicale Ensemble Sarawan fa tappa di Macerata

teatro Lauro Rossi 2' di lettura 14/10/2013 - Sarawan è un progetto musicale nato nel 1999 per iniziativa del musicista persiano Mohssen Kasirossafar. Il gruppo, inizialmente nato come ensemble di percussioni, si è progressivamente cimentato in una reinterpretazione del repertorio popolare e semiclassico della musica dell'Iran, integrando al proprio sound strumenti melodici come il Santur, Kamanche, Ud, Setar e Tar.

Sarawan è però qualcosa di diverso e qualcosa di più di un gruppo di musica "etnica": l'alchimia sonora di questa affiatata ensemble sembra piuttosto stare li' a ricordarci quanto ogni tradizione musicale racchiuda nel corpus delle sue melodie il segreto che la musica è un'entità irriducibile a qualsiasi contesto nazionale o etnico. Il costante e minuzioso lavoro di ricerca, unito al diverso background (e ovviamente alla diversa provenienza culturale) dei componenti del gruppo, ha contributo alla creazione di una sonorità in cui popolare e colto convivono, mentre il "tradizionale" si vivifica e si fonde col moderno senza per questo mai snaturarsi.

La godibilità dei ritmi e delle melodie sorprenderanno anche l'ascoltatore meno smaliziato, accompagnandolo nell'avvincente esplorazione di un universo musicale lontano ed "altro", nel quale, quando presentato con umiltà e rispetto, è possibile percepire chiaramente l'universalità del messaggio d'amore e di comunione che ogni musica pervenuta a noi attraverso i millenni porta con sé. Messaggio, peraltro, perfettamente simbolizzato dalla poesia mistica persiana, alle cui liriche Sarawan affida il canto, ora mistico e solenne, ora malinconico e crepuscolare. Gli strumenti caratterizzanti di Sarawan sono le percussioni tradizionali dell'Iran come il Daff e il Dairè (tamburi a cornice), lo Zarb/Tombak (tamburo a calice), nonché i cordofoni come il Santur e il Kamanche, Ud, Setar e Tar.

A questi si affianca La meravigliosa voce di Sarang Seyfizade.

Sarang Seyfizadeh Voce
Arjang Seyfizadeh Tar, Setar, Divan, Voce
Amin Heydari Ud
Amir Nazari Kamanche
Vahid Haji Hosseini Santur
Mohssen Kasirossafar Zarb






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-10-2013 alle 23:14 sul giornale del 15 ottobre 2013 - 649 letture

In questo articolo si parla di teatro, attualità, macerata, lauro rossi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/S63





logoEV
logoEV