Volley: mercoledì in campo a Klagenfurt per la champions league

Volley generico 5' di lettura 29/10/2013 - Mercoledì alle 20.25 Cucine Lube Banca Marche di scena in Austria per la seconda giornata di Main Phase della 2014 DenizBank CEV Volleyball Champions League, che la vedrà affrontare i padroni di casa dell'Aich/Dob.

Per la squadra di Alberto Giuliani, reduce in Europa da un esordio col botto registrato sette giorni fa al Fontescodella, con un'importantissima vittoria per 3-0 nei confronti dello Zenit Kazan, è d'obbligo tornare a casa con i tre punti e possibilmente anche con lo zero nella casella dei set persi, fattore importantissimo per la classifica che attualmente vede i biancorossi condividere la prima posizione con i campioni d'Europa in carica del Lokomotiv Novosibirsk. La squadra marchigiana è arrivata a Klagenfurt (città che ospiterà la gara vista l'inidoneità del palasport abituale dell'Aich/Dob, nella cittadina di Bleiburg, ad ospitare le gare della competizione) lunedì sera, viaggiando in pullman. Della spedizione, come annunciato, non fa parte Alessandro Paparoni che è rimasto a Macerata, bloccato dal mal di schiena. Nei dodici per la partita ci sarà quindi Davidson Lampariello nelle vesti di quarto schiacciatore.

GLI ARBITRI - La sfida di mercoledì sera tra Posojilnica Aich/Dob e Cucine Lube Banca Marche sarà arbitrata dal belga Claude Kriescher e dalla ceca Karin Zahorcova.

PARLA MARKO PODRASCANIN - "Per noi - dice il centrale serbo, autore domenica scorsa di una prestazione maiuscola, unitamente al suo connazionale e compagno di reparto Dragan Stankovic - si tratta di una partita da vincere assolutamente per 3-0, perché come ha più volte ribadito anche il nostro allenatore siamo stati inseriti in un girone difficilissimo, in cui ci sono tre squadre in lizza per i due posti che regalano la qualificazione al turno successivo.

Conosciamo molto poco la formazione austriaca, sulla carta è la squadra più debole del girone ma sappiamo benissimo, per esperienza, che soprattutto in Europa basta poco per compromettere quello che alla vigilia pare scontato. E vogliamo assolutamente evitare spiacevoli sorprese. La cucine Lube Banca Marche è in netta crescita: dalla partita di Supercoppa ad oggi, grazie al lavoro, si è vista decisamente un'altra squadra, capace di incanalare buone prestazioni e risultati positivi. Ma dobbiamo migliorare molto, anche questo è fuori discussione. E questa partita contro l'Aich/Dob è quindi un altro banco di prova importante, dal punto di vista tecnico-tattico, caratteriale, della determinazione e concentrazione. La prossima settimana affronteremo in casa il Novosibirsk, ed arrivare a quella sfida con una classifica immacolata sarebbe a dir poco fondamentale".

GLI AVVERSARI - Società originaria di Aich/Dob (paesino di 160 abitanti a sud del paese, al confine con Slovenia ed Italia), la società campione d'Austria da qualche anno fa riferimento alla cittadina di Bleiburg, dove nel 2012 è stato appositamente costruito un palazzetto per permettere alla squadra di giocare le proprie partite interne. Alle spalle ha 31 anni di attività (è stata fondata nel 1982) ma solo negli ultimi cinque ha raccolto risultati a livello nazionale ed internazionale.

Per la prima volta nello scorso aprile ha infatti vinto il titolo nazionale superando alla settima gara di finale (4-3) i superfavoriti dell’Innsbruck, dopo che nelle precedenti edizioni dei playoff era sempre arrivata in finale senza mai vincere. Anche in Europa recentemente ha saputo dire la sua, giungendo tre volte seconda in Mevza Cup (nell’ultima stagione è stata sconfitta in finale dal Lubiana) nelle ultime quattro edizioni del torneo che mette a confronto le squadre del Centro Europa e partecipando costantemente a Coppa CEV, Top Teams Cup o Challenge Cup nei precedenti dodici anni.

Durante la scorsa stagione ha preso parte anche proprio alla Challenge Cup, venendo eliminata ai sedicesimi di finale dallo Stroitel Minsk. E' alla prima esperienza assoluta in Champions League, una partecipazione bagnata con uno 0-3 all'esordio rimediato la settimana scorsa in Siberia, in casa del Lokomotiv Novosibirsk. Per reggere l'impatto con la massima competizione europea per club, però, in estate la società austriaca è stata molto attiva sul mercato ingaggiando innanzitutto un nuovo allenatore, l’olandese Johan Verstappen (ex Maaseik, Lugano e Moers), e poi gli atleti Kovacic (libero) e Koncilja (centrale), prelevati dagli sloveni dell’Anhovo per sostituire i partenti Kroiss e Wlodarczyk, schiacciatore polacco acquistato dal Belchatow. I punti di forza della rosa sono il portoghese Valdir Sequeira (opposto, ex Martina Franca in Serie A1), il palleggiatore bulgaro Petkov, lo schiacciatore sloveno Grut e l’altro centrale, lo slovacco Hruska. Con questa rosa, il Posojilnica Aich/Dob ha esordito nell'edizione 2013/2014 della Mevza vincendo al tie break in casa del Lubiana (era sotto 2-0).

DIRETTA RADIO CUORE e LAOLA1.TV - La partita di mercoledì sera tra i campioni d'Austria del Posojilnica Aich/Dob e Cucine Lube Banca Marche si potrà seguire in diretta radiofonica a partire dalla 20.30, con la voce di Manolita Scocco, sulle frequenze marchigiane di Radio Cuore, disponibili in streaming nella sezione Radiocronaca Live di www.lubevolley.it. Per guardare le immagini live della sfida bisognerà invece collegarsi al sito www.laola1.tv (la visione è assolutamente gratuita).

MERCOLEDI' ANCHE IL DERBY RUSSO - Nella seconda giornata della Main Phase della 2014 DenizBank CEV Volleyball Champions League l'altro match della Pool E è un derby tutto russo: mercoledì pomeriggio scenderanno in campo a Kazan (ore 16 italiane) lo Zenit, sconfitto 3-0 la settimana scorsa dalla Lube, ed i campioni d’Europa uscenti del Lokomotiv Novosibirsk (vincenti all’esordio 3-0 con l’Aich/Dob).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-10-2013 alle 15:17 sul giornale del 30 ottobre 2013 - 417 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, macerata, volley, lube volley, lube banca marche, volley lube

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/TLd