Vicenda palazzetto dello sport, il Consiglio respinge mozione di censura

consiglio comunale, Macerata 1' di lettura 30/10/2013 - Con 16 voti contrari (maggioranza), 10 favorevoli (minoranza) e un’astensione, quella del sindaco Romano Carancini, ieri sera il Consiglio comunale ha respinto la mozione di censura dell’operato dell’Amministrazione comunale relativo alla nota vicenda del palazzetto dello sport, presentata dal capogruppo del Pdl, Fabio Pistarelli e sottoscritta da altri consiglieri di minoranza.

Approvate invece le ultime due delibere iscritte all’ordine del giorno inerenti allaratifica della delibera di Giunta n. 308 relativa ad una variazione di bilancio e alle variazioni di assestamento generale al bilancio 2013. Per i due provvedimenti si è proceduto all’illustrazione e alla discussione congiunta mentre le votazioni sono state eseguite separatamente.

La delibera relativa alla ratifica è stata approvata con 18 voti favorevoli (maggioranza), 5 contrari (Pdl e Fabio Masssimo Conti della Lista Conti Macerata vince) e 4 astensioni (Ivano Tacconi dell’Udc, Giorgio Ballesi della Lista Ballesi, Anna Menghi del Comitato Anna Menghi e Francesca D’Alessandro della lista Macerata è nel cuore). Per quanto riguarda invece l’atto relativo alle variazioni di assestamento generale al bilancio2013 haavuto il via libera con 18 voti favorevoli (maggioranza) e 9 contrari (minoranza).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-10-2013 alle 21:18 sul giornale del 31 ottobre 2013 - 506 letture

In questo articolo si parla di consiglio comunale, politica, macerata, comune di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/TQg





logoEV
logoEV