La Provincia consegna i lavori per il ponte di Villa Potenza

Ponte Villa Potenza 1' di lettura 04/11/2013 - Spiccano, sul bianco dei viadotti, le tute arancioni fosforescenti; una gru fa capolino. Operai al lavoro: il ponte di Villa Potenza non resterà un'incompiuta.

Lunedì, la Provincia di Macerata ha consegnato i lavori, e lo stesso giorno la ditta Ticani Enzo di Visso ha iniziato a lavorare. Fa sul serio l'Amministrazione provinciale e, nonostante i vincoli imposti dal Patto di stabilità ed i conseguenti pareri non favorevoli della struttura, tira dritto per la sua strada, determinata ad ultimare un'opera importante per il territorio, per la quale sono già state stanziate e spese ingenti risorse e che non può rimanere inutilizzata.

Lo ha ribadito il presidente Antonio Pettinari, durante il sopralluogo effettuato nel pomeriggio con Alessandro Mecozzi, dirigente dell'Ufficio tecnico della Provincia. “Finalmente, dopo quasi due anni - ha detto Pettinari - il cantiere riparte. Ci siamo assunti il peso e la responsabilità di questa scelta per evitare l'ulteriore degrado dei lavori già realizzati ma soprattutto un'incompiuta che non solo avrebbe comportato un danno erariale enorme, ma avrebbe privato tutta la comunità di un'infrastruttura strategica per decongestionare il nodo viario di Villa Potenza, con benefici notevoli anche per l'ambiente e la salute dei cittadini”.

I lavori, per un importo complessivo di 1 milione e 400 mila euro, potrebbero concludersi già nella primavera 2014. A questo punta la Provincia che ha anche approvato un ulteriore progetto di circa 146 mila euro per la posa in opera delle barriere e di tutte le attrezzature necessarie per la sicurezza del ponte e dei viadotti.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-11-2013 alle 18:22 sul giornale del 05 novembre 2013 - 532 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, provincia di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/TZe





logoEV