Concerto benefico del Rotary Club Matteo Ricci a favore dell’associazione Piombini Sensini

3' di lettura 05/11/2013 - “Un progetto culturale che ha una ricaduta importante sul sociale, un investimento sul benessere”. L’assessore alla Cultura Stefania Monteverde ha aperto con queste parole la conferenza stampa di presentazione del concerto benefico, organizzato dal Rotary Club Macerata Matteo Ricci a favore dell’associazione Piombini Sensini, in programma al teatro Lauro Rossi, venerdì prossimo (8 novembre), alle ore 21.

Presenti alla conferenza anche il presidente del Club Matteo Ricci, Massimiliano Fraticelli, l’assessore alle Politiche sociali, Narciso Ricotta e Marco Gasparrini dell’associazione musicale Salvadei. Il concerto, intitolato I Duecento di Verdi in occasione del bicentenario della morte del celebre compositore italiano, vedrà la partecipazione straordinaria del direttore artistico del Macerata Opera Festival, Francesco Micheli.

“L’iniziativa .- ha affermato Fraticelli – rientra nelle attività di service che il Rotary promuove a favore di enti e associazioni e va ad aggiungersi a quelle già organizzate a favore di Casa Betania a Villa Potenza e dell’associazione Tra le quinte di Cento che nel recente terremoto che ha colpito l’Emilia Romagna ha perso la propria sede. Il ricavato del concerto di venerdì andrà a favore dell’associazione Piombini Sensini, una realtà importante e fondamentale della e per la nostra città, che lavora quotidianamente a favore dei minori senza mai apparire in maniera eclatante. Un ringraziamento al Comune, a Marco Gasparrini e agli sponsor Banca Mediolanum, Faggiolati Pumps e Apm che hanno collaborato all’organizzazione di questo evento”.

“Quello del Rotary sarà un contributo prezioso – ha affermato invece Andrea Marangoni dell’associazione Piombini Sensini – che arriva in un momento molto complesso e che sfrutteremo per l’organizzazione della celebrazione della Giornata internazionale dei diritti dei minori in programma il prossimo 20 novembre. Si tratta anche di un momento che darà visibilità alla nostra associazione che ha ereditato dal 1995 l’attività dell’Asilo della Pietà e che ogni giorno si dedica alla cura della crisi familiare e ad accogliere e accudire bambini sofferenti”.

Il programma musicale della serata prevede l’esecuzione, da parte della Salvadei Brass, delle arie operistiche più famose di Giuseppe Verdi: “Il soprano che si esibirà sul palcoscenico del Lauro Rossi – ha detto Marco Gasparrini - sarà Lilia Lee, artista di fama internazionale che ha collaborato anche con Francesco Micheli vestendo i panni di Mimì nella Boheme andata in scena al teatroLa Fenicedi Venezia. Con lei Simone Di Crescenzo al pianoforte e naturalmentela Salvadei Brass”.

Un caloroso invito ad assistere alla serata è venuto dall’assessore alle Politiche sociali, Narciso Ricotta, il quale ha ricordato l’importanza del servizio di comunità : “Quando più realtà si mettono insieme fanno squadra. In questo caso specifico ne è nata un’iniziativa importante dai risvolti culturali e allo stesso tempo sociali, a favore di un’istituzione, qual è l’associazione Piombini Sensini, altamente qualificata che da molti anni collabora con il Comune di Macerata e che è un vanto della città. Invito quindi tutti i cittadini a partecipare al concerto”. I biglietti per assistere a I Duecento di Verdi sono in vendita fin da oggi, al costo di 15 euro, alla Biglietteria dei Teatri di Piazza Mazzini e la sera del concerto anche alla biglietteria del Lauro Rossi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-11-2013 alle 21:37 sul giornale del 06 novembre 2013 - 548 letture

In questo articolo si parla di macerata, spettacoli, comune di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/T4p