''Relazioni alimentari'', prosegue il ciclo di incontri gratuiti

1' di lettura 08/11/2013 - Schiavi del cibo? è il titolo del secondo appuntamento di Relazioni alimentari: cosa passa nel rapporto con il cibo? il ciclo di incontri, patrocinato dal Comune, organizzati dall’Istituto di specializzazione in psicoterapia ICLeS, dal sevizio di consultazione psicoanalitica PuntoInc e dall’erboristeria San Giuliano in programma lunedì (11 novembre), alle ore 18.

Obiettivo dell’iniziativa approfondire e riflettere sul legame cibo-relazione con l’altro ed è rivolta, in modo particolare, a genitori che sono alle prese con alcune difficoltà nei primi tempi della vita dei figli e a chi si trovi, per il proprio ruolo educativo, alle prese con le prime insorgenze adolescenziali di rifiuto del cibo e/o divoramento insaziabile. Nell’appuntamento di lunedì, che si terrà nella sede di PuntoInc in piazza Annessione 10 (zona Cancelli) a Macerata, si parlerà del rapporto tra il cibo e l’anoressia /bulimia, dove il cibo diventa il centro della propria esistenza tra rifiuto e divoramento insaziabile.

Un fenomeno che insorge sempre più precocemente e riguarda ormai la pre-adolescenza, ma è frequente anche nelle altre fasi della vita. Il terzo e ultimo incontro in calendario è fissato per il 18 novembre e verterà sul tema Il cibo tra esasperazioni contrapposte. Al termine di ogni incontro è previsto un assaggio di cibi preparati a partire da prodotti biologici e del territorio.

Gli incontri sono gratuiti ma i posti sono limitati, per cui è consigliata la prenotazione ai numeri: 329 3841224, 329 8978115, 0733 231735






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-11-2013 alle 18:45 sul giornale del 09 novembre 2013 - 631 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, comune di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/UdA





logoEV
logoEV