Monte San Giusto: venticiquenne arrestato per spaccio, 110 grammi di hashish negli slip

hashish sequestrato 2' di lettura 15/11/2013 - Venerdì pomeriggio a Monte San Giusto i militari della locale Stazione in collaborazione con il Nucleo Operativo e Radiomobile durante un servizio antidroga hanno sorpreso un marocchino M.H. di 25 anni, con un oltre etto (circa 110 grammi) di hashish in panetti, ed alcune dosi pronte.

I carabinieri della stazione nell’appostamento, predisposto per contrastare lo spaccio di droga a Monte San Giusto (zona degli istituti scolastici) hanno individuato il giovane mentre si aggirava a piedi in cerca dei clienti tra i giovani studenti nell’orario dopo l’uscita da scuola. Al controllo degli uomini dei carabinieri è stato sorpreso in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. È stato quindi condotto presso il carcere di Camerino.

Era da tempo che i carabinieri di Monte San Giusto lo tenevano sotto controllo, insospettiti dal continuo via vai di ragazzi anche adolescenti davanti al plesso scolastico di via Circonvallazione, luogo dove avveniva la 'vendita'. E così nel primo pomeriggio di venerdì i carabinieri dopo alcune ore di appostamento hanno sorpreso il venticinquenne marocchino residente a Monte San Giusto, già noto per precedenti vicende collegate alla droga.

Il marocchino era nascosto dietro una pianta di via Circonvallazione intento a confezionare alcune dosi di hashish. Dalla perquisizione personale eseguita a suo carico è stato scoperto un panetto di hashish nascosto negli slip di 110 grammi. L’indagine dei carabinieri ha evidenziato che M.H. al momento era sulla piazza di spaccio di hashish agli studenti tra Macerata e Monte San Giusto. L’arrestato, è stato condotto presso la Compagnia Carabinieri in via XX Settembre e fotosegnalato.

Il servizio antidroga del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Macerata ha arrestato 23 pusher da gennaio 2013 in città e nei paesi vicini. Denunciate in stato di libertà per detenzione di droghe 22 persone. Sequestrati e distrutti circa 5,2 kg di stupefacenti (cocaina, eroina, hashish, marijuana, piante di cannabis, valore al dettaglio tra i 40.000 e i 50.000 euro) e confiscati materiali per confezionamento, bilancini e coltelli, sostanze da taglio, materiale per la coltivazione interna ed esterna oltre a 5600 euro provento di spaccio.






Questo è un articolo pubblicato il 15-11-2013 alle 20:37 sul giornale del 16 novembre 2013 - 1075 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, redazione, monte san giusto, Sara Santini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Uz7





logoEV
logoEV