In tre scappano all'alt della polizia, uno ritrovato e arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e spaccio

arresto 1' di lettura 20/11/2013 - Nel tardo pomeriggio di martedì, gli agenti della Squadra Mobile di Macerata, nel corso di un’operazione antidroga, in Via Severini hanno proceduto al controllo di tre persone, individuate precedentemente, due delle quali, all’alt della Polizia, si sono date alla fuga a piedi scappando nelle campagne circostanti dove sono riuscite a far perdere le proprie tracce.

La terza persona, un uomo di origini tunisine di 30 anni, nonostante il tentativo di fuga, è stato inseguito e, al termine di una colluttazione ingaggiata con la polizia, è stato bloccato e tratto in arresto per Resistenza a Pubblico Ufficiale. Lo stesso, al termine di un’intensa attività di indagine svolta nell’immediatezza dei fatti, concretizzatasi anche con l’effettuazione di perquisizioni domiciliari in abitazioni di pregiudicati, è stato anche sottoposto a fermo di Polizia Giudiziaria per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Infatti, ricostruita a ritroso la strada che i tre avevano percorso per arrivare sul posto, gli agenti hanno individuato in aperta campagna un casolare in stato di abbandono all’interno del quale sono stati recuperati e sequestrati bilancini di precisione ed altro materiale solitamente utilizzato per il confezionamento delle dosi di stupefacente. Sono in corso indagini volte a rintracciare i due soggetti fuggiti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-11-2013 alle 19:39 sul giornale del 21 novembre 2013 - 491 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, redazione, arresto, Sara Santini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/UNn





logoEV