Segue insistentemente una donna, 26enne malese denunciato

Volante 1' di lettura 21/11/2013 - Verso le 13 di giovedì, una volante della polizia è intervenuta in Corso Cavour su richiesta di una donna di 56 anni che, uscita dalla Chiesa dell’Immacolata, era stata seguita in strada da un giovane extracomunitario, originario del Mali.

L'uomo di 26 anni, in Italia senza fissa dimora, non desisteva nonostante ripetuti tentativi della signora di dissuaderlo dal suo comportamento molesto. La donna è stata costretta a chiedere aiuto al 113 che di li’ a poco ha inviato sul posto due equipaggi della volante.

Gli agenti hanno tentato invano di identificare il giovane, sprovvisto di documenti, fino a quando non sono stati costretti ad accompagnarlo in questura per procedere alla sua identificazione. Qui l’uomo, ha opposto una fortissima resistenza all’accompagnamento tant’è che non senza fatica gli agenti sono riusciti a caricarlo sull’auto di servizio ed accompagnarlo in Questura.

Per quanto sopra, l’uomo è stato denunciato all’autorità giudiziaria per i reati di Resistenza e Minaccia a Pubblico Ufficiale nonché per essersi rifiutato di declinare le proprie generalità.






Questo è un articolo pubblicato il 21-11-2013 alle 18:59 sul giornale del 22 novembre 2013 - 576 letture

In questo articolo si parla di redazione, questura, questura di macerata, volante, Sara Santini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/UQK





logoEV
logoEV