Tares, il Consiglio comunale approva rideterminazione e scadenze

Provincia di Macerata 2' di lettura 29/11/2013 - Con 23 voti a favore (maggioranza) e 13 contrari (minoranza) ieri sera il Consiglio comunale ha approvato la delibera relativa alla rideterminazione e alle scadenze della Tares, il tributo comunale su rifiuti e servizi.

Il provvedimento, alla luce delle nuove normative, prevede tra le altre cose, il posticipo del pagamento del conguaglio della Tares al 2014. Conguaglio che potrà essere versato in due rate: il 60% alla fine del prossimo mese di febbraio, il restante 40% entro il 31 marzo con la possibilità di un unico versamento entro il 28 febbraio. Confermata la riduzione del 30% della tariffa, e quindi anche della maggiorazione statale, per le utenze domestiche, abitazione e relative pertinenze, dove risiedono persone con ISEE inferiore o uguale a 7.500 euro, del 20% per quelle dove risiedono famiglie con 4 o più componenti, con ISEE complessivo inferiore a 15.000 euro. Prevista anche una riduzione per i residenti con bambini di età inferiore ai 3 anni che effettuino l’acquisto di pannolini lavabili in negozi del territorio comunale.

Il Consiglio dopo l’approvazione della delibera inerente a variazioni di bilancio (23 voti a favore – maggioranza e 12 voti contrari - minoranza), ha detto sì all’unanimità l’ordine del giorno presentato dal consigliere del gruppo Fratelli d’Italia Centrodestra nazionale, Uliano Salvatori, e sottoscritto da altri consiglieri, relativo alla 17^ colletta alimentare. Con l’atto si invita l’Amministrazione comunale a sostenere e divulgare l’iniziativa di solidarietà.

Subito dopo il Consiglio è passato ad esaminare la proposta di delibera di indirizzo per un nuovo piano di sviluppo del centro storico avanzata da alcuni consiglieri della minoranza. La discussione del provvedimento, illustrato in aula dalla rappresentante del Pdl, Deborah Pantana, proseguirà oggi pomeriggio.

La seduta del Consiglio sarà, come di consueto, trasmessa in diretta streaming nel sito del Comune www.comune.macerata.it, sul canale del digitale terrestre 605 di èTV e su Radio Nuova in Blu (frequenza 96 90 e 90 000).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-11-2013 alle 19:39 sul giornale del 30 novembre 2013 - 969 letture

In questo articolo si parla di politica, macerata, comune di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Vh4





logoEV
logoEV