contatore accessi free

Manifesti contro la 'Casa del Cane Sara', precisazione dell’Amministrazione

1' di lettura 10/12/2013 - Da qualche settimana a Macerata sono affissi dei manifesti in cui si muovono critiche nei confronti del canile privato Casa del Cane Sara situato in contrada Fontezucca e che tirano in ballo anche il Comune di Macerata.

Nello specifico, le critiche alla struttura riguardano una supposta difformità di natura urbanistica, maltrattamenti nei confronti degli animali, condizioni igieniche insufficienti e il fatto che il canile sarebbe finanziato con soldi pubblici.

L’Amministrazione comunale di Macerata precisa innanzitutto che il Comune non eroga alcun contributo o corrispettivo di alcun genere alla Casa del cane Sara dal momento che tutti i cani in carico all’ente sono ricoverati nel rifugio comunale che si trova in contrada Acquesalate e che, ad oggi, non è pervenuta alcuna segnalazione da parte del competente Servizio Veterinario dell’Asur circa casi di maltrattamento animale e di scarse condizioni igieniche.

Infine, per quanto riguarda le presunte difformità di natura urbanistica, il Comune di Macerata precisa che i lavori di ampliamento eseguiti all’interno delle Casa del Cane Sara al momento dell’approvazione risultavano conformi alla normativa vigente mentre lo stato attuale della struttura è frutto di una successiva sanatoria comunque corrispondente alle attuali previsioni di legge che ha consentito, sì di aumentare il numero dei box, ma non per questo ha autorizzato un maggior numero di posti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-12-2013 alle 18:21 sul giornale del 11 dicembre 2013 - 582 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, comune di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/VOC





logoEV
logoEV