contatore accessi free

Con API si continua a volare: al via la prima prova del campionato Italiano di paramotore.

Associazione paramotoristi italiana 1' di lettura 10/04/2014 - Sabato 12 e domenica 13 aprile, prima prova del campionato italiano 2014 di paramotore. Le gare si tengono nell'Aviosuperficie di Bore di Chienti, tra Morrovalle e Corridonia

La disponibilità della pista è stata concessa dall’Avio Club Macerata presieduta da Mario Santoni, titolare a Trodica di Morrovalle del conosciuto Hotel San Crispino. L’ampiezza dell’aviosuperficie e la vicinanza alle infrastrutture viarie hanno favorito la scelta effettuata dall’API. Per venerdì sono attesi i partecipant, una ventina di concorrenti, che da subito cominceranno a provare i loro velivoli.

Noto anche come parapendio a motore, il paramotore è uno sport che ha avuto un’evoluzione analoga a quella del deltaplano a volo libero, il propulsore a motore consente il decollo in pianura, evitando la necessità di lanciarsi da un’altura. Il motore con elica è alloggiato a mo’ di zaino sulle spalle del pilota e la velatura viene agganciata con due moschettoni alle bretelle della vela. E’ da considerare attualmente il velivolo più pratico ed economico.

I concorrenti disputeranno gare di abilità su percorsi stabiliti e, dopo le eliminatorie di sabato, la mattina della domenica seguente si disputeranno le finali. Per chi volesse osservare la competizione, sabato 12 aprile le gare si terranno in doppia sequenza: al mattino dalle ore 8.30 alle 12.30, nel pomeriggio dalle ore 15.30 alle ore 18.30. La domenica inizio e fine gare tra le ore 7 e le 12.30. Alle ore 15 di domenica sono previste le premiazioni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-04-2014 alle 20:23 sul giornale del 11 aprile 2014 - 709 letture

In questo articolo si parla di morrovalle, comune di morrovalle, associazione paramotoristi italiana

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/2om





logoEV
logoEV