Torna in Italia dopo 3 anni di assenza, arrestato per guida in stato di ebbrezza alcolica

carabinieri 1' di lettura 18/04/2014 - Il Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia CC di Macerata ha rintracciato e tratto in arresto il 32enne K.M., originario di Rabat (Marocco) e residente a Sambucheto di Montecassiano, in esecuzione di mandato di cattura emesso dal la Procura di Macerata per la custodia in carcere.

I fatti risalgono al 2008 quando il 32enne, pluri-pregiudicato per reati vari anche in materia di stupefacenti, era stato sorpreso dai militari alla guida in stato di ubriachezza. Nell'occasione, in cui era stato denunciato, gli era stata sequestrata l'auto e revocata la patente di guida.

A seguito di quel processo e di altri procedimenti penali anche più gravi che lo hanno visto coinvolto, il giudice aveva, tenuto conto anche dei suoi precedenti e della recidività, rigettato le richieste di attenuare o sospendere la pena. Così nel luglio 2013 il marocchino era stato colpito da ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Macerata per l'esecuzione penale della sentenza di condanna.

K.M., che però era tornato a vivere in Marocco, in questi giorni è rientrato in Italia dopo oltre 3 anni di assenza. Pertanto, rintracciato, è stato arrestato in esecuzione al mandato di cattura. Ora si trova nel carcere di Camerino dove espierà la pena di 2 mesi di reclusione.






Questo è un articolo pubblicato il 18-04-2014 alle 19:53 sul giornale del 19 aprile 2014 - 1100 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Sudani Alice Scarpini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/2QV





logoEV
logoEV