Approvato il progetto per il restauro conservativo dei Cancelli

2' di lettura 23/04/2014 - Approvato mercoledi dalla Giunta il progetto esecutivo per il restauro conservativo dei Cancelli storici di piazza Garibaldi.

Soddisfazione dall’assessore ai Lavori Pubblici Ubaldo Urbani per il completamento di un iter lungo che ha coinvolto anche la Soprintendenza per i beni storici artistici ed etnoantropologici delle Marche di Urbino, insieme alla quale è stato stilato il programma di recupero.

“Questo progetto - afferma l’assessore - e la relativa copertura finanziaria di 120 mila euro ci consentono di avviare la procedura per l’assegnazione dei lavori. Contiamo di restituire alla città gli storici cancelli entro la fine dell’anno”.

L’intervento di restauro della struttura, realizzata nel 1881 da Rodolfo Boccolini di Ancona al posto della vecchia Porta Romana che fu demolita nel 1857 per un piano di rinnovo urbano in occasione dell'attesa visita del papa Pio IX, riporta il monumento alla sua originaria bellezza e risolve alcune criticità che si sono manifestate nel giugno 2012 con il distacco di alcuni elementi decorativi e strutturali conseguente all’azione degli agenti atmosferici e alla vetustà della struttura in ghisa.

D’intesa con la Soprintendenza, infatti, è stata formulata un’ipotesi progettuale rispettosa degli aspetti originari della cancellata ed in grado di ripristinare lo stato di efficienza del manufatto, per la quale si è reso necessario effettuare una mappatura del degrado dei singoli componenti della struttura, propedeutica alla redazione del computo metrico del progetto di restauro.

“Ecco un altro risultato raggiunto in poco tempo. Siamo contenti di ridare alla città i suoi Cancelli storici, porta d’ingresso al nostro salotto buono, il centro storico, oggi meta di tanti turisti – afferma il Sindaco Romano Carancini- Continua così il nostro impegno per la valorizzazione culturale e turistica della città”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-04-2014 alle 17:54 sul giornale del 24 aprile 2014 - 820 letture

In questo articolo si parla di politica, macerata, comune di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/22K





logoEV
logoEV