Nuovo corso di laurea dell'università di Macerata nella sede jesina per lavorare nelle amministrazioni

4' di lettura 27/06/2014 - Dal nuovo anno accademico 2014-15 il polo universitario di Jesi, sede distaccata dei corsi triennali giuridici dell’Università di Macerata, amplierà il proprio ventaglio formativo: sbarcherà infatti in città il corso triennale in Scienze dell’amministrazione, che si andrà ad aggiungere ai tre già presenti in Consulente per il lavoro, Consulente per l’impresa e Operatore giudiziario e criminologico.


Ad essi sarà abbinato un nuovo corso di laurea biennale specialistica in Scienze dell’amministrazione pubblica e privata, che permetterà ai laureati del triennio di compiere un ciclo universitario quinquennale completo.

Scienze dell’amministrazione, corso di laurea triennale di I livello, nasce con l’obiettivo di formare operatori per vari settori delle amministrazioni pubbliche (centrali, regionali e locali), nonché delle imprese, delle organizzazioni private e del terzo settore, e fornire una conoscenza sofisticata delle dinamiche funzionali del contesto italiano, comunitario ed internazionale. Il piano di studi mira, così come gli altri indirizzi, a conciliare una solida preparazione giuridica ad una formazione in campo economico e aziendale, calibrata sulle esigenze professionali emergenti più attuali.

Prevista l’organizzazione di stage lavorativi personalizzati che permettano agli studenti di consolidare sul campo le conoscenze acquisite in aula e fare un primo concreto passo nel mondo del lavoro. Il corso di laurea biennale specialistica di II livello in Scienze dell’amministrazione pubblica e privata fornisce conoscenze approfondite in materia giuridica e di amministrazione attiva, rispondendo alle esigenze del settore pubblico nonché delle aziende private.

Le figure professionali che si andranno a formare saranno adeguatamente preparate alla partecipazione ai concorsi pubblici a livello locale, regionale e statale e in grado di assumere responsabilità giuridico-amministrative e di gestione economico-aziendale. Il percorso sarà articolato sulla base di due curricula distinti: Business Law e Public Law, che riflettono le due principali aree di sbocco professionale: una per il settore aziendale privato, l’altra per il settore pubblico.

L’annuncio dell’arrivo dei nuovi corsi è stato dato venerdì da Luca Butini, Presidente della Fondazione Angelo Colocci, che ospita e gestisce i corsi in collaborazione con l’Università di Macerata, e Giorgio Galeazzi, Presidente degli indirizzi triennali di Jesi. Entrambi, visti i risultati ottenuti, hanno ribadito la volontà di consolidare la convenzione, in scadenza a fine anno, tra i soci fondatori della Fondazione Colocci e l’Università di Macerata.

“Jesi rimarrà l’unica sede distaccata dell’ateneo – ha sottolineato Butini – segno della sua qualità ed efficienza. Da quando sono Presidente, il Cda della Colocci ha avuto due obiettivi prioritari: consolidare l’offerta formativa e rafforzare il rapporto tra i soci della Fondazione attraverso modifiche statutarie. Il secondo obiettivo è stato raggiunto qualche giorno fa ed oggi abbiamo uno statuto più attinente alle attuali esigenze; il secondo lo presentiamo oggi con i nuovi corsi di laurea”.

“I nuovi corsi di Jesi sono per l’Università di Macerata motivo di grande orgoglio – ha detto Galeazzi – e segnano un passaggio importante dopo oltre 18 anni di attività didattica a Jesi. Durante questi anni possiamo dire di aver creato una struttura valida che si è saputa consolidare anche sulle specifiche esigenze del territorio, tenendo conto di quel 90% degli iscritti che gravita, per motivi di residenza o di lavoro, proprio attorno alla provincia di Ancona”.

Secondo una recente classifica del Sole 24 Ore sulla qualità universitaria italiana l’ateneo di Macerata è il 16° sui 61 atenei italiani statali e il secondo nelle Marche. La sede di Jesi è l’unica nella regione che offrirà la possibilità di iscriversi sia ad un triennio che al biennio specialistico. Attualmente gli iscritti complessivi alla sede di Jesi, inclusi fuori corso e sospesi (studenti non in regola con le tasse) sono 858, un trend che, a partire dal 2006/07 quando si contavano circa 260 unità totali, si è sempre attestato positivo. Dal 2002 ad oggi si sono laureate a Jesi 443 persone.

Con l’intento di dare agli interessati una presentazione approfondita della nuova offerta didattica, lunedì 30 giugno alle ore 16 presso l’università di Jesi si terrà l’LM-Day (Laurea Magistrale Day), un pomeriggio dedicato in via specifica alle informazioni sul nuovo biennio. Saranno presenti il prof. Giorgio Galeazzi, Presidente della Classe di lauree in Scienze dei Servizi Giuridici, il prof. Stefano Villamena, docente di Diritto amministrativo, la dott.ssa Francesca Freschi, Comune di Senigallia, la prof.ssa Barbara Fidanza, docente di Finanza aziendale e la prof.ssa Francesca Spigarelli, docente di Economia manageriale. Già in via di organizzazione per il prossimo 16 settembre anche l’Open Day, la giornata informativa che darà modo alle nuove matricole di conoscere nel dettaglio i corsi triennali 2014-15.



...

...






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-06-2014 alle 17:53 sul giornale del 28 giugno 2014 - 937 letture

In questo articolo si parla di cultura, jesi, università di macerata, Fondazione Colocci, scienze dell'amministrazione, corso di laurea

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/6ve





logoEV