contatore accessi free

Tolentino: 70° anniversario della Liberazione della Città. Una mostra per non dimenticare

2' di lettura 11/09/2014 - Il Circolo Filatelico e Numismatico “Città di Tolentino” sempre sensibile alle vicende relative alla storia, alla cultura, ai personaggi e all’arte della città e del suo territorio, per celebrare il 70° anniversario della Liberazione di Tolentino ha deciso di emettere uno speciale annullo postale e di dedicare una mostra fotografica ai tragici eventi di quei giorni.

Si ripete così l’appuntamento annuale con Tolefil, la rassegna dedicata alla filatelia che il Circolo Filatelico Numismatico della Città di Tolentino promuove con successo da diversi anni.
In esposizione fotografie che raccontano le vicende più importanti di Tolentino, dall’Eccidio di Montalto, della Battaglia di Sforzacosta, della Festa della Liberazione, dei ponti crollati, dei macchinari distrutti con i bombardamenti o fatti saltare nelle fabbriche. A completare la mostra due raccolte private: una racconta i fatti salienti in Italia dal dopoguerra al 1982, l’altra è composta da cartoline inviate da soldati impegnati bei vari fronti della Seconda Guerra Mondiale ai propri parenti.

La mostra di foto storiche e filatelia militare sarà inaugurata venerdì 12 settembre presso le grotte del Palazzo Sangallo, piazza della Libertà, alla presenza di autorità, di rappresentanti di associazioni e di tutti i cittadini che vorranno partecipare e resterà aperta tutti i giorni sino a domenica 21 settembre e sarà visitabile tutti i pomeriggi, dalle ore 17 alle ore 19.30, con ingresso libero e aperto a tutti.

L’emissione dell’annullo postale, con predisposizione di specifiche cartoline, avverrà invece in un’unica data, sabato 13 settembre dalle ore 10.30 alle ore 16.30, sempre presso le grotte del Palazzo Sangallo.
L’annullo postale, disegnato da Giorgio Leggi, raffigura, in maniera stilizzata, un personaggio festante con il tricolore mentre le cinque cartoline, appositamente stampate per l’occasione, riportano un’opera di Giorgio Ciommei ispirata alla Liberazione e quattro immagini inedite scattate da Giancarlo Leggi proprio il giorno della Liberazione, 30 giugno 1944 che riproducono l’ingresso in città dei partigiani, i ponti di San Catervo, di Mancinella e del Diavolo distrutti a seguito delle esplosioni causate dai soldati tedeschi al momento della ritirata.

Si ricorda che su richiesta, soprattutto per venire incontro ad eventuali esigenze di scolaresche, potranno essere concordare con gli organizzatori visite della mostra con orari diversi a quelli della normale apertura.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-09-2014 alle 22:17 sul giornale del 12 settembre 2014 - 621 letture

In questo articolo si parla di attualità, tolentino, Comune di Tolentino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/9CG





logoEV
logoEV