Un giovane arrestato e uno denunciato per spaccio

2' di lettura 21/09/2014 - Agenti della “Volante” e della “Squadra Mobile” hanno arrestato venerdì pomeriggio un giovane pakistano e denunciato un suo connazionale poiché ritenuti responsabili di detenzione ai fini dispaccio di sostanza stupefacente del tipo eroina e hashish.

Verso le ore 18 infatti, la “Volante”, nei pressi del Centro Commerciale Valdichienti, ha fermato un’autovettura che alla vista degli agenti ha rallentato vistosamente insospettendo gli operatori di Polizia. Gli agenti hanno identificato quindi gli occupanti del mezzo: due pakistani di 19 e 22 anni che sono stati sottoposti a controllo. Nella circostanza addosso al 19enne è stato rinvenuto un involucro contenente hashish mentre all’interno del mezzo è stato trovato un rotolo di pellicola trasparente utilizzata dagli spacciatori per il confezionamento delle dosi.

I giovani sono quindi stati accompagnati in Questura dove, insieme a personale della Squadra Mobile, sono stati perquisiti con esito positivo tant’è che addosso al 22enne, S.K.A., domiciliato in provincia, pregiudicato per reati in materia di stupefacenti, nascosti nelle scarpe, sono stati rinvenuti alcuni involucri contenenti un totale di quasi mezz’etto di eroina purissima. Le successive perquisizioni operate presso i rispettivi domicili dei due giovani hanno dato in un caso esito negativo, mentre presso l’abitazione di S.K.A. è stato trovato un altro piccolo quantitativo di hashish oltre a materiale utilizzato per il confezionamento delle dosi che è stato posto sotto sequestro.

Alla luce delle risultanze di indagine il S.K.A., è stato arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente ed associato al carcere di Camerino mentre l’altro giovane, I.M. di anni 19, è stato denunciato in stato di libertà per lo stesso reato. Nel corso delle operazioni è stata sequestrata anche la somma di circa 350 euro in banconote di vario taglio poiché ritenuto il provento dell’attività di spaccio nonche’ alcuni telefoni cellulari che i due avevano al seguito ritenuti utili al proseguo delle indagini. L’arrestato è stato altresì denunciato in stato di libertà per guida senza patente poiché mai conseguita di un’autovettura peraltro sprovvista della prescritta revisione.






Questo è un articolo pubblicato il 21-09-2014 alle 18:16 sul giornale del 22 settembre 2014 - 538 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/92k





logoEV
logoEV