Successo per il concerto inaugurale della stagione concertistica di Appassionata

Appassionata 2' di lettura 12/10/2014 - Un Lauro Rossi traboccante ha accolto Mischa Maisky e la Nordwestdeutsche Philharmonie per il concerto inaugurale della stagione concertistica 2014-2015 di Appassionata, organizzata dall'associazione in collaborazione con il Comune di Macerata.

Sold out preannunciato fin dalle prime ore della mattinata di ieri, quando in biglietteria erano andati esauriti tutti i posti disponibili, perfino quelli del loggione. "Siamo particolarmente orgogliosi", racconta Daniela Gasparrini, presidente di Appassionata, "della qualità della proposta di quest'anno e siamo fiduciosi che il pubblico vorrà seguirci in tutti gli appuntamenti che verranno, ricambiando così il nostro impegno".

Sul palco per i saluti anche il sindaco di Macerata, Romano Carancini: "Mai come in questa occasione siamo un po' al centro del mondo, un grande orgoglio per una città piccola come Macerata ma straordinariamente piena di valori e di eccellenze. Appassionata è cresciuta in maniera esponenziale ed è certamente una delle stagioni di punta del nostro panorama culturale". Il concerto inaugurale, realizzato con il contributo della Banca dell'Adriatico, ha visto protagonista sul palco uno dei maggiori violoncellisti al mondo, Mischa Maisky, che ha affermato di avere grande stima del pubblico italiano perché competente e attento. Il suo legame speciale con l'Italia è testimoniato anche dallo strumento con cui si esibisce da decenni sui migliori palcoscenici del mondo: si tratta di un violoncello costruito dal maestro liutaio Domenico Montagnana nel XVIII secolo e del quale Maisky dice "È lui ad aver trovato me".

L'Orchestra tedesca, composta da sessantasette elementi, ha riempito il palcoscenico fino all'inverosimile regalando uno spettacolo che non si era mai visto prima al Lauro Rossi. La Nordwestdeutsche Philharmonie diretta dal Maestro Gintaras Rinkevicius ha eseguito con suono sempre compatto l'Ouverture 'tragica' di Brahms ed ha interpretato con impeccabile precisione ritmica la Sheherazade di Korsakov. Pur con questo cambio di programma, che avrebbe previsto invece la Quinta di Beethoven, la NWD ha ricevuto lunghi minuti di applausi con il pubblico in piedi per ringraziare anche dello splendido bis, dalla Arlésienne di Bizet.

Si inaugura, dunque, sotto i migliori auspici una stagione concertistica che durerà fino al 26 marzo: altre dieci date distribuite nei mesi invernali e che porteranno nei teatri di Macerata e Camerino artisti di fama internazionale. Il prossimo appuntamento con la musica classica sarà mercoledì 29 ottobre al Lauro Rossi. Sono già in vendita i biglietti presso tutte le biglietterie del circuito Amat e online su http://www.vivaticket.it.

Per informazioni www.appassionataonline.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-10-2014 alle 16:35 sul giornale del 13 ottobre 2014 - 622 letture

In questo articolo si parla di macerata, spettacoli, comune di macerata, teatro lauro rossi, Appassionata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/0Xp





logoEV
logoEV