contatore accessi free

Volley: a Brindisi il primo trofeo stagionale, Lube-Piacenza vale la supercoppa

lube banca marche 5' di lettura 13/10/2014 - Cucine Lube Banca Marche in viaggio verso Brindisi, dove martedi sera alle 20.30 affronterà la Copra Ardelia Piacenza nella sfida che inaugurerà ufficialmente la stagione 2014/2015 assegnando la Del Monte Supercoppa italiana.

Si affrontano i vincitori (rispettivamente) dello scudetto e della coppa Italia 2014, che restano due protagonisti annunciati anche del campionato che prenderà il via il prossimo fine settimana.

La squadra campione d’Italia, ancora orfana del cileno Dusan Bonacic, ancora impegnato con la propria Nazionale (al suo posto in rosa il giovane centrale Marco Vitelli), si presenta a questo appuntamento arrivando da un pre-campionato in cui ha ottenuto cinque vittorie in sei test amichevoli disputati. Stasera i ragazzi di Alberto Giuliani effettueranno una seduta di allenamento tecnico al Pala Pentassuglia (capace di ospitare 3500 spettatori), dove domani potrà contare sul sostegno dei tanti ammiratori biancorossi che vivono nel sud Italia, ed anche su quello di trenta inesorabili tifosi che partiranno dal piazzale del Palasport Fontescodella alle 11.30 con un mini-bus organizzato dalla società.

Nell’impianto pugliese è annunciato il pubblico delle grandi occasioni, la Lega Pallavolo Serie A fa comunque sapere che ci sono ancora biglietti disponibili, e si possono ancora acquistare in prevendita sul sito www.listicket.com e nei punti vendita autorizzati Listicket.

DESIGNATI I DUE ARBITRI DELLA FINALE DI BRINDISI - Designati gli arbitri della finale della "Del Monte" Supercoppa tra Cucine Lube Banca Marche e Copra Ardelia Piacenza che si giocherà domani prossimo al Pala Pentassuglia di Brindisi.Sono Fabrizio Saltalippi di Perugia, arbitro dal 1995, internazionale dal 2000, e Andrea Puecher di Rubano (PD), arbitro dal 2003 e fischietto internazionale dal 2013.

PARLA SIMONE PARODI - "Veniamo da un pre-campionato positivo - dice Simone Parodi - Siamo insieme da alcune settimane per prepararci a questa nuova avventura nella stagione 2014/2015 che inizia domani proprio con la finale di Supercoppa. Sono contento di poter finalmente scendere in campo in una partita ufficiale, così come lo sono i miei compagni, perché la squadra ha lavorato davvero bene finora, nonostante la sconfitta nell'ultimo test con Trento.

C'è un buon affiatamento e non vediamo l'ora di entrare sul Mondoflex del Pala Pentassuglia di Brindisi, per provare a riportare nella bacheca Lube quella Supercoppa che ho già vinto due stagioni fa, dopo lo scudetto del 2012. E' il primo trofeo della stagione e ci teniamo tutti molto a vincerlo. Una vittoria fa sempre morale, qui c'è in palio la Supercoppa e conquistarla sarebbe molto positivo anche in vista dell'avvio ufficiale del campionato in programma sabato prossimo
Dall'altra parte della rete ci sarà Piacenza - continua Parodi - Una squadra che ha cambiato molto rispetto alla scorsa stagione, rivoluzionando la squadra ma sempre con giocatori forti e di livello internazionale. Dunque una formazione che sa giocare bene a pallavolo, ma questa Cucine Lube Banca Marche è davvero forte, ricca di individualità importanti e pronta a giocarsi partite decisive come questa. In un match del genere, dove c'è in palio un trofeo in una sfida secca, sarà importantissimo evitare cali di tensione o di concentrazione: partire con il piede giusto sin dai primi palloni giocati sarà fondamentale".

FEI IL PIU’ VINCENTE - Dell'attuale rosa di 13 giocatori della Cucine Lube Banca Marche, soltanto tre sono all'esordio assoluto in Supercoppa: il centrale Konstantin Shumov e l'opposto Giulio Sabbi.
Il più vincente dei biancorossi nella competizione è Alessandro Fei, che ha alzato il trofeo ben cinque volte e sempre con la Sisley Treviso (nel 2001, 2003, 2004 2005 e 2007). A seguire Nat Monopoli, che vincitore della Supercoppa in tre occasioni e sempre con la Cucine Lube Banca Marche (2006, 2008 e 2012).

OTTAVO ASSALTO, TRE VITTORIE - Quella di domani sarà l’ottava sfida di Supercoppa Italiana della storia biancorossa, la seconda contro Piacenza: nella precedente occasione, risalente al 2009, gli emiliani si imposero al tie break.

La prima volta che la Cucine Lube Banca Marche è scesa in campo per aggiudicarsi il trofeo risale al 2001, quando ad Agrigento la squadra allora allenata da Roberto Masciarelli venne però sconfitta per 3-0 dalla Sisley Treviso. Lube battuta dai veneti anche alla seconda occasione, datata 2003 (la gara si giocò a Ravenna), mentre nel 2006 i biancorossi di Ferdinando De Giorgi, freschi vincitori del primo scudetto, conquistarono il trofeo battendo a Pesaro la Bre Banca Cuneo, per 3-1.
La seconda Supercoppa finita nella bacheca della società treiese è quella del 2008: a Firenze, i cucinieri batterono gli allora tricolori di Trento per 3-0. Nel 2009 la già citata sconfitta con Piacenza, in una sfida che si giocò a Frosinone. L'ultima vittoria risale al 2012: a Modena, i biancorossi si imposero su Trento (vincitori della Coppa Italia 2012) al tie break. Trento che si poi rifatta nella scorsa stagione, battendo i biancorossi con un netto 3-0 davanti ai propri tifosi.

DIRETTA TV, RADIO E INTERNET - L’attesissima sfida di Supercoppa tra Lube e Piacenza, in programma domani alle ore 20.30 al palasport Elio Pentassuglia di Brindisi, sarà trasmessa in diretta su RAI Sport 1, con collegamenti a partire dalle ore 20.15, e vanterà una importante vetrina mondiale, con più di 60 paesi che trasmetteranno la gara.

Inoltre, diretta radio integrale sulle frequenze marchigiane di Radio Cuore Marche (radiocronaca di Manolita Scocco), e costanti aggiornamenti live verranno effettuati sul profilo ufficiale Twitter della società biancorossa @VolleyLube.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-10-2014 alle 20:28 sul giornale del 14 ottobre 2014 - 861 letture

In questo articolo si parla di sport, macerata, volley, lube volley, lube banca marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/02G





logoEV