Piano di programmazione della rete scolastica, sì del Consiglio provinciale

Provincia di Macerata 1' di lettura 10/11/2014 - Supera l'esame del Consiglio provinciale il Piano di programmazione della rete scolastica 2015-2016. Il via libera è arrivato nel pomeriggio con 18 sì e il solo voto contrario di Zura Puntaroni (Lega Nord).

Il documento, elaborato dalla Giunta provinciale, aveva già incassato il benestare della Conferenza provinciale delle Autonomie locali e della Commissione consiliare di riferimento. Passa adesso al vaglio della Regione Marche e dell'Ufficio scolastico regionale per la definitiva entrata in vigore.

Sebbene fortemente condizionato dai nuovi ulteriori pesantissimi tagli del Governo Renzi, che hanno di fatto impedito ogni possibile espansione dell'offerta formativa, il Piano garantisce tuttavia il mantenimento dell'attuale assetto delle autonomie scolastiche e dei servizi agli studenti, specialmente nelle zone montane, e conferma un'offerta formativa ampia e diversificata sul territorio, autorizzando, inoltre, i percorsi triennali di istruzione e formazione che si svolgono negli Istituti professionali.

“Oggi - dice il presidente Antonio Pettinari - abbiamo raggiunto un risultato positivo, riconosciuto anche dalle forze di minoranza. Il piano, infatti, è il frutto di un lavoro coordinato dalla Provincia che ha saputo recepire e raccogliere i suggerimenti e gli apporti scaturiti dalla concertazione con gli Enti locali, le Istituzioni scolastiche e i sindacati”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-11-2014 alle 18:47 sul giornale del 11 novembre 2014 - 483 letture

In questo articolo si parla di politica, macerata, provincia di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abjz