Volley: la Medea Montalbano vince il derby contro Offida

4' di lettura 10/11/2014 - Una Medea spettacolare si prende il derby con Offida e con esso il secondo successo casalingo consecutivo e il primo posto in classifica in coabitazione con Spoleto e Montorio al Vomano a quota nove punti.

Contro una rinfrancata Ciu Ciu, reduce dalla prima vittoria stagionale contro Città di Castello, anche se con qualche assenza (Cacchiarelli, Salvucci e all’ultimo anche Lanciotti), la Medea domina la scena e, come contro Sabaudia una settimana fa, concede agli ospiti la ribalta solo in un set. Allora il finale punto a punto del primo parziale premiò i bianco verdi, contro Offida il secondo set ha visto prevalere gli ascolani, prolungando la gara al quarto set (25-14, 24-26, 25-18, 25-20 i parziali).

Troppo forte nel complesso la Medea per questa Offida, limitata dalle assenze pesanti di Salvucci e Lanciotti in banda, con il centrale Gaspari come schiacciatore e il solo esperto Batte a reggere il peso dell’attacco, a cui non bastano agonismo e determinazione per reggere il confronto. Gli uomini di Bernetti partono subito forte, il servizio è efficace, il contrattacco micidiale e il gioco al centro fluido e senza opposizione di sorta e il primo set scivola via veloce. Nel secondo il copione non cambia ma la Medea, avanti anche di cinque punti, si distrae e commette qualche errore di troppo che consentono un insperato recupero agli ascolani sul 20 pari e un incredibile sorpasso ai vantaggi dopo una palla set sciupata dalla Medea sul 24-23.

Coach Bernetti striglia i suoi e il terzo e quarto set non hanno storia. I bianco verdi ricominciano a premere, chiudono tutto a muro (Molinari e Fiori superlativi) e martellano dalle bande con il trio Paterniani, Marra e Cenci concreti e spietati e, conquistati ampi margini di vantaggio all’inizio, è stato gioco facile amministrare. Al di là delle difficoltà di formazione in casa Ciu Ciu, la partita ha evidenziato la crescita costante della Medea, da limitare ancora qualche piccolo calo di tensione fisiologico ad inizio stagione, e la bontà di un progetto solido e di un gruppo ben amalgamato in cui tutti danno il loro contributo.

La palestra di Colleverde si conferma un fortino difficile da espugnare e la classifica sorride come non mai con un primo posto forse impensabile ad inizio stagione e un campionato che dopo quattro giornate sta cominciando a evidenziare alcune tendenze. Alcune squadre appaiono di livello inferiore, molto giovani e poco esperte, come il Club Italia e il prossimo avversario della Medea Foligno, l’unica squadra di buon livello è la capolista, e favorita della vigilia, Spoleto e per il resto regna l’equilibrio. Sabato 15 trasferta a Foligno alle ore 18 per la Medea contro i locali, già battuti nettamente nel precampionato, occasione ghiotta per continuare a vincere, conquistare punti pesanti in chiave salvezza e godere ancora dell’aria buona dell’alta classifica ma occhio a non sottovalutare la gara e concedersi distrazioni.

Seconda sconfitta lontano da Macerata invece per la serie D, battuta 3-1 nel derby di Appignano (26-24, 25-20, 31-33, 25-17) tra due squadre molto giovani e battagliere. I bianco verdi perdono nel finale il primo set dopo aver a lungo condotto le danze in vantaggio e nel secondo pagano mentalmente la rimonta subita. Nel terzo arriva la reazione giusta che premia la squadra di Martusciello dopo un’estenuante finale punto a punto che finisce però per scaricare le energie mentali e fisiche dei bianco verdi che nel quarto set vedono prevalere una Paoloni più cinica e meno fallosa. Dopo quattro giornate il bilancio di sette punti e il quarto posto in classifica è comunque positivo, anche se lo staff tecnico dovrà lavorare più sull’aspetto mentale e la gestione delle situazioni di gioco, soprattutto in vantaggio, lontano da Macerata che non su quelli prettamente tecnici.

Sabato 15 novembre alle 21 match casalingo contro la Libertas Jesi, terza a quota nove punti, obiettivo confermare l’imbattibilità casalinga e scavalcare sul podio gli jesini.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-11-2014 alle 19:11 sul giornale del 11 novembre 2014 - 534 letture

In questo articolo si parla di sport, macerata, volley, Montalbano volley

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abjR