Tolentino: cena contro la violenza di genere

Violenza sulle donne 2' di lettura 12/11/2014 - Uomini e donne, insieme, a tavola. Contro la violenza di genere. Una cena dai sapori e dai profumi della solidarietà, organizzata dalla Commissione Pari Opportunità del Comune di Tolentino e dalla Consulta delle Donne, che si terrà venerdì 14 novembre alle 20.30 al Salone medievale della Basilica di San Nicola. Collaborano l’Associazione teatrale e culturale Le Sibille, la Pro Loco TCT, Canale 14 VideoTolentino e Multiradio.

Un team di volontari dietro ai fornelli, ovvero le cuoche di contrada Bura coordinate dalla Pro Loco di Tolentino, ha creato un menù gustoso a 20 euro, che farà da cornice alla serata di beneficenza. A base di polenta bianca e rossa, galantina, insalata russa e dolci autunnali. L’intero ricavato sarà devoluto al centro antiviolenza “Casa Rifugio Zefiro” di Ancona, rappresentato durante la cena dalla responsabile Simona Cardinaletti, psicologa e psicoterapeuta.

Zefiro è una struttura residenziale di tipo familiare a indirizzo riservato che, attraverso l’accoglienza, tenta di contrastare ogni tipo di violenza, emarginazione, disagio sociale, che mettono a rischio l’integrità psicofisica di donne vittime di maltrattamenti, sole o con figli minori. È un luogo di transizione, un porto sicuro dove trovare riparo prima di ripartire per un nuovo viaggio, per elaborare con il sostegno di figure professionali un nuovo progetto di vita.

E la cena, momento conviviale e al contempo di riflessione, si pone lo stesso obiettivo: fare del bene a chi ha bisogno. Oltre a ritrovarsi e a conoscersi, la serata sarà anche l’occasione per allargare le fila della Consulta della Donne della Città di Tolentino, riattivando l’organo propositivo rosa che promuove interventi contro tutte le forme di esclusione verso le donne (e non solo).
Per info e prenotazioni, entro venerdì mattina 14 novembre, telefonare al 3355412849 . Tutti coloro che lo desiderano possono portare un paio di scarpe rosse, o tinte di rosso, simbolo della giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Verranno posizionate all’Auditorium San Giacomo venerdì 21 novembre, quando Tolentino anticiperà la giornata del 25 con la proiezione del corto “Con le mie mani”. La regista Laura De Sanctis e gli attori Fabrizio Romagnoli e Laura Cannara approfondiranno il tema con esperti del settore. L’evento verrà presentato nel corso di una conferenza stampa in programma mercoledì 19 novembre.

Le scarpette torneranno protagoniste martedì 25, giornata ufficiale contro la violenza, in Piazza della Libertà. Per rendere visibile la lotta al femminicidio, per non dimenticare le oltre 100 vittime di quest’anno in Italia e perché il muro del silenzio va abbattuto, anche con gesti semplici.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-11-2014 alle 17:25 sul giornale del 13 novembre 2014 - 504 letture

In questo articolo si parla di attualità, tolentino, Comune di Tolentino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abqB





logoEV