'Ordine pubblico e sicurezza in centro storico' al centro di una riunione in Prefettura

1' di lettura 13/11/2014 - Di ordine pubblico e sicurezza in centro storico durante la cosiddetta movida si è parlato questa mattina in Prefettura.

Il sindaco Romano Carancini, infatti, in seguito alle segnalazioni ricevute da parte dei residenti del centro storico, che in un recente colloquio con il primo cittadino avevano lamentato il verificarsi di situazioni di degrado e disturbo della quiete pubblica, aveva chiesto al Prefetto Pietro Giardina la convocazione di un Comitato Provinciale di Ordine e Sicurezza Pubblica, per affrontare la problematica.

Impegno mantenuto quindi dal sindaco Carancini che oggi, insieme a Giardina e ai rappresentanti delle forze dell’ordine, ha approfondito in modo particolare alcuni aspetti relativi soprattutto all’inquinamento acustico, agli atti di vandalismo e al degrado di alcuni comportamenti.

Nel corso dell’incontro il sindaco ha chiesto, in uno spirito di collaborazione, un rafforzamento del controllo sul territorio e contemporaneamente è emersa anche la necessità di potersi rapportare con i gestori dei pubblici esercizi.

In questo senso il sindaco Carancini si è assunto l’impegno di incontrarli con l’obiettivo di poter definire un patto, da condividere anche con le istituzioni e residenti del centro storico, affinché il cuore della città possa essere vissuto nel pieno rispetto delle esigenze di ognuno.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-11-2014 alle 19:47 sul giornale del 14 novembre 2014 - 665 letture

In questo articolo si parla di politica, macerata, comune di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abuk





logoEV