Calcio, Lazzoni e i giocatori del Matelica contro la Tardella: 'Ha detto il falso'

1' di lettura 27/11/2014 - L’ultimo pomeriggio di allenamenti prima della rifinitura del sabato mattina che precederà la gara col Giulianova ha visto il Matelica impegnato nell’amichevole in famiglia alla quale hanno partecipato anche diversi giovani della Juniores.

Lasciata alle spalle la partita di domenica contro la Maceratese, tuttavia, la squadra non si è fatta scivolare quanto affermato dalla presidente Maria Francesca Tardella nel post gara quando ha fatto riferimento ad un giocatore del Matelica che le avrebbe detto come la società sia solita creare discussioni a fine gara. “Quello che ha detto la presidente della Maceratese – si fa portavoce della squadra il capitano Massimiliano Lazzoni – è assolutamente falso. Qualche giocatore è andato a salutarla anche per rispetto, ma nessuno si è mai espresso in quei termini e dispiace aver letto certe cose sul nostro conto usandole solo come strumentalizzazione”.

Dunque, a far parlare è ancora quanto accaduto nel post derby. “Il dispiacere nasce dal fatto che tutto ciò non c’entra nulla col calcio giocato – continua Lazzoni sempre a nome della squadra – Il gruppo è unito e sereno, in nessuno di noi c’è l’intenzione di parlare alle spalle o mettere in giro cose non vere. Anzi, a riguardo ci schieriamo completamente dalla parte di Sabrina (Orlandi ndr) moglie del presidente Mauro Canil che è sempre la nostra prima tifosa e ci sostiene ovunque. Non siamo rimasti indifferenti all’attacco personale che ha subìto e speriamo di non dover più assistere ad episodi del genere”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-11-2014 alle 17:32 sul giornale del 28 novembre 2014 - 416 letture

In questo articolo si parla di sport, matelica, calcio, maceratese