contatore accessi free

Acconciatori ed estetisti: sperimentazione di una nuova regolamentazione degli orari

Acconciatori 2' di lettura 01/12/2014 - Dal 1° gennaio 2015 entrerà in vigore un’ordinanza del sindaco con cui vengono stabiliti, in via sperimentale, i nuovi orari per l’esercizio delle attività di acconciatori, ed estetisti.

L’esigenza di introdurre la sperimentazione di una nuova regolamentazione degli orari di queste attività è stata accordata con le associazioni di categoria in seguito alle modifiche legislative che, in un’ottica di liberalizzazione e semplificazione, hanno, tra l’altro, stabilito l’abolizione della distanza minima tra esercizi o dei parametri numerici prestabiliti, l’avvio delle attività esclusivamente attraverso la presentazione di una segnalazione certificata di inizio attività (Scia) e l’abolizione dell’obbligo della chiusura infrasettimanale.

Questi i principali provvedimenti stabiliti nell’ordinanza :

- apertura non prima delle ore 7 e chiusura non oltre le ore 21. E’ consentito un margine di tolleranza di 30 minuti sull’orario stabilito per la chiusura;

- all’interno della fascia oraria l’esercente potrà scegliere l’orario più funzionale di apertura e chiusura dell’esercizio non superando le 12 ore complessive giornaliere;

- obbligo di chiusura domenicale e nei giorni 1 e 6 gennaio, Pasqua, Lunedì dell’Angelo, 25 aprile,1 maggio, 2 giugno, 15 agosto, 1 novembre, 8, 25 e 26 dicembre;

- in deroga all’obbligo di chiusura totale è consentita l’apertura facoltativa degli esercizi nel periodo tra il 18 ed il 31 dicembre (escluso naturalmente i giorni 25 e 26 dicembre), nonché per un massimo di altre 5 mezze giornate festive a scelta dell’operatore;

- nel caso di 2 giorni di festività consecutive è consentita l’apertura di un’ulteriore mezza giornata a scelta dell’operatore;

- le attività di acconciatore, estetista, tatuaggio e piercing esercitate presso centri commerciali, nonché presso gallerie e sistemi commerciali gestiti unitariamente osservano l’orario giornaliero della struttura in cui sono inserite;

- è obbligatoria l’esposizione, in modo ben visibile al pubblico anche dall'esterno, dei cartelli indicanti l’orario prescelto. Il cartello deve riportare anche l’eventuale giornata o le giornate di chiusura infrasettimanale;

- le attività svolte presso altre attività non disciplinate dal presente provvedimento osservano gli orari dell'attività principale.

L’ordinanza completa è disponibile nel sito del Comune alla voce Sportello Unico www.comune.macerata.it .






Questo è un articolo pubblicato il 01-12-2014 alle 17:48 sul giornale del 02 dicembre 2014 - 460 letture

In questo articolo si parla di macerata, comune di macerata, parrucchiera, acconciatori, estetisti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/ack6





logoEV