contatore accessi free

Corridonia: concluso il convegno 'Includere le diversità per arricchire le differenze'

2' di lettura 03/12/2014 - Lo scorso Giovedi 27 Novembre alle ore 15, presso l’aula magna dell’Istituto Professionale di Stato “F.Corridoni”, via Sant’Anna 9, Corridonia, si è svolto il convegno “Includere le diversità per arricchire le differenze. Esperienze di inclusione nel territorio marchigiano”.

La conferenza ha rappresentato la fase finale del progetto“Oltre l’inclusione verso la qualità di vita”, promosso dall’ISFOL (Istituto per lo Sviluppo della Formazione Professionale dei Lavoratori) con l’intento di diffondere le buone pratiche finalizzate all’inclusione socio-lavorativa dei giovani con disabilità psichica. L’istituto “F. Corridoni”, si è distinto per le misure di inserimento lavorativo adottate e, lo scorso maggio a Roma, è stato selezionato dall’ISFOL come unico referente per la regione Marche, al pari di altri cinque Istituti d’Italia.

Alla presenza delle autorità istituzionali del territorio, la dott.ssa Daniela Pavoncello dell’Isfol e la Dott.ssa Grazia Serantoni, referente dell’Isfol per la Regione Marche, hanno presentato i risultati della ricerca, condotta a livello nazionale e regionale, sul disagio giovanile nei contesti scolastici.

Dalla loro relazione è emerso che gli adolescenti a rischio psicopatologico sono prevalentemente di genere femminile, con uno status socio-economico più basso e con famiglie i cui genitori sono divorziati. Le percentuali più elevate di disturbi psicopatologici riguardano la sintomatologia ansiosa (11,5%), l’ideazione depressiva (10%) e il disagio relazionale (9,6%).
La realtà fotografata evidenzia un livello di disagio psicopatologico maggiore nelle province di Ancona (14,14%) e Macerata (14,13%).

Negli interventi successivi, docenti di quattro scuole presenti nel territorio regionale hanno illustrato le buone prassi di inclusione da loro attuate favorendo, così, la condivisione e diffusione tra il personale scolastico presente al convegno. Ha fatto seguito un focus group, moderato dalla dott.ssa Maria Teresa Baglione, responsabile Area Sostegno e supporto alla didattica dell’Ufficio Scolastico Provinciale, grazie al quale esperti dell’UMEA, dell’Ufficio Scolastico Regionale, del collocamento mirato, degli enti pubblici e privati hanno avuto la possibilità di confrontarsi in modo significativo e proficuo. Hanno arricchito la discussione alcuni interventi di giovani lavoratori inseriti con la legge 68/99 e dei rappresentanti della ditta EDIF, da anni disponibile ad accogliere nella loro azienda i giovani con bisogni educativi speciali.

Il convegno è il coronamento di un percorso fortemente voluto dall’Isfol e dall’Ipsia “F. Corridoni” di Corridonia in collaborazione con le Istituzioni locali della Regione Marche, al fine di rendere sempre più efficaci le sinergie fra il settore pubblico e privato nell'ottica di una società che tenga conto delle diverse abilità e trasformi "la differenza" in una vera ricchezza.


   

dagli Organizzatori





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-12-2014 alle 17:48 sul giornale del 04 dicembre 2014 - 482 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/acrZ





logoEV
logoEV