contatore accessi free

Tolentino: scattato il “Piano neve”

6' di lettura 30/12/2014 - Anche la città di Tolentino è stata interessata, come annunciato dalle previsioni del tempo, da una nevicata e da un brusco abbassamento delle temperature, scese di qualche grado sotto lo zero.

Alle ore 5.30 è scattato il “Piano neve” e i mezzi delle ditte private convenzionate hanno iniziato a pulire le strade esterne delle contrade e successivamente le strade del centro urbano anche con l’ausilio dei mezzi e degli uomini dell’Ufficio tecnico comunale.
Il vento rende difficile le operazioni di pulizia in quanto spesso va a ricoprire e ammucchiare nuova neve nelle strade già pulite.

Altra difficoltà nelle zone d’ombra dove il ghiaccio resiste e crea qualche disagio.
Da diverse ore e si continuerà anche nei prossimi giorni, si sta spargendo sale per le strade e soprattutto sui marciapiedi, cercando di evitare il ristagno di neve e acqua che a causa delle basse temperature si trasformano in ghiaccio, rendendo difficoltoso il transito pedonale e veicolare.

Dall’Ufficio tecnico comunale e dal Comando di Polizia Locale non si segnalano particolari problemi ma solo pochi e piccoli disagi che sono stati prontamente risolti con l’intervento del Comune.
Si consiglia di rimanere in casa e quindi di uscire solo se strettamente necessario e comunque di fare attenzione, calzando scarpe da neve o pedule da montagna e indossando indumenti adeguati. In particolare si raccomanda alle persone anziane di evitare spostamenti. Non camminare nelle vicinanze di alberi e cornicioni in caso di disgelo. Percorrere preferibilmente marciapiedi e strade già liberate da neve e ghiaccio.

Ecco alcuni consigli per affrontare con maggiore il freddo previsto in questi giorni di fine anno.
La prima raccomandazione riguarda il riscaldamento e la temperatura degli ambienti domestici, che si consiglia di mantenere tra i 19 e i 22 gradi. E’ opportuno dotare i termosifoni di umidificatori, per evitare che l’aria si secchi eccessivamente.

Per ridurre le dispersioni di calore dagli appartamenti si possono utilizzare i paraspifferi.
Proteggere con cura i contatori dell’acqua ubicati all’esterno delle abitazioni, utilizzando ad esempio piccoli alloggi di polistirolo o di materiale coibentante.
Curare l’aerazione dei locali, con particolare riferimento all’uso di caldaie o stufe a gas.
Ulteriore attenzione va prestata ai bambini e agli anziani. In particolare, occorre mantenere contatti periodici e frequenti con gli anziani che abitano da soli, così da poter intervenire prontamente qualora occorressero cibo o medicinali.
I rimedi naturali giocano un importante ruolo contro il freddo, specialmente quando parliamo di alimentazione. Durante la giornata è meglio consumare pasti e bevande calde, evitando le bevande alcoliche poiché favoriscono la dispersione del calore corporeo.

Nei limiti del possibile, evitare di uscire di casa la mattina presto o la sera tardi.
Qualora si debba uscire, indossare sempre un abbigliamento adeguato (cappotto, giacca a vento, sciarpa, guanti e cappello). Quella del vestirsi “a strati” è una regola molto valida, soprattutto per i bambini. Evitare per quanto possibile gli sbalzi di temperatura improvvisi tra l’esterno e gli ambienti eccessivamente riscaldati. Utilizzare mezzi pubblici di trasporto in modo da facilitare la pulizia delle strade. Non parcheggiare su strade o aree pubbliche. Usare l'auto di proprietà solo in caso di necessità. Adottare una guida prudente mantenendo sempre la distanza di sicurezza. Non usare mezzi a due ruote.

Queste le indicazioni del Piano neve del Comune di Tolentino

Indicazioni per gli automobilisti.
Tenetevi informati sulle previsioni meteo; Viaggiate montando pneumatici in corretto stato di efficienza ed adatti al periodo invernale (gomme da neve, gomme termiche) o con catene a bordo e pronte all’uso, specialmente coloro che risiedono nella zone extraurbane;
Verificate per tempo lo stato delle catene e ripassate le modalità di montaggio; Controllate in anticipo i tergicristalli, la batteria ed il liquido anti-gelo del radiatore per evitare di trovarvi in difficoltà in caso di maltempo; Evitate di usare l’auto qualora non sia strettamente necessario e se possibileorganizzatevi per gli spostamenti necessari con parenti, amici e vicini che hanno auto con equipaggiamenti adeguati.

Durante la guida: procedete con prudenza tenendo una velocità adeguata alla situazione; la neve diminuisce l'aderenza all'asfalto e lo spazio di frenata si allunga quindi è opportuno mantenere distanze di sicurezza maggiori rispetto a quelle abituali; in partenza accelerate in maniera molto morbida, per evitare il pattinamento delle ruote; quando le condizioni sono opportune e non compromettono la sicurezza, è conveniente testare la frenata, per verificare la risposta del fondo stradale e gli spazi necessari, in modo da adottare un’adeguata distanza di sicurezza; prestate particolare attenzione nell’avvicinamento a incroci e rotonde, sulle salite e sulle discese. In caso di difficoltà non abbandonate l’auto in condizioni che possono costituire impedimento alla normale circolazione stradale ed in particolare ai mezzi sgombraneve ed ai mezzi di soccorso e non esitate a richiedere aiuto in caso di necessità. Se vedete un automobilista in difficoltà, cercate di aiutarlo o segnalate il fatto alle forze dell’ordine. Durante le nevicate parcheggiate preferibilmente la vostra auto in garage, cortili e aree private, lasciando libere il più possibile le strade principali e le aree pubbliche, così da agevolare le operazioni di sgombero neve ed eventuali interventi di soccorso.

Indicazioni per i residenti
In caso di nevicate con persistenza di neve al suolo, al fine di tutelare l’incolumità dei pedoni, si invitano i proprietari e/o gli abitanti di ogni edificio fronteggiante la pubblica via a:
dotarsi preventivamente di adeguati attrezzi per spalare la neve (pale, badili, mezzi meccanici, etc) nonché reperire adeguati quantitativi di sale per disgelo per fronteggiare eventuali gelate;
collaborare con l’Amministrazione Comunale provvedendo alla rimozione della neve negli spazi privati prospicienti le proprie abitazioni;
mantenere libero il proprio passo carraio e/o pedonale ad ogni passaggio dello spazzaneve, ricordando che gli operatori dei mezzi devono procedere celermente per garantire la sicurezza della circolazione stradale;

spargere un adeguato quantitativo di sale sulle aree sgomberate, se si prevedono condizioni di gelo;
collaborare all’apertura di varchi in corrispondenza di attraversamenti pedonali ed incroci stradali posti sul fronte dello stabile;
depositare la neve rimossa ai margini dei marciapiedi, ricordando che è vietato ammassarla a ridosso di siepi, cespugli o dei cassonetti di raccolta dei rifiuti. La neve accumulata dovrà essere comunque disposta in modo da garantire un minimo passaggio ai pedoni, ricordando che è sempre vietato gettare la neve sulla sede stradale per smaltire i cumuli;
verificare i fabbricati, abbattendo eventuali cumuli o lame di neve e ghiaccio pendenti dai cornicioni e dalle grondaie;
togliere la neve dai rami delle alberature private che sporgono direttamente su strade e aree di pubblico procedendo anche alla potatura degli stessi;
proteggere il proprio contatore idrico da possibili ghiacciate, utilizzando materiali isolanti, assumendo adeguate informazioni dall'ASSM in qualità di gestore della rete.

Si ricorda infine che sono attivi i numeri telefonici della Centrale Operativa della Polizia Locale 0733.901263 e il servizio di reperibilità dell’Ufficio Tecnico comunale.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-12-2014 alle 16:49 sul giornale del 31 dicembre 2014 - 1401 letture

In questo articolo si parla di attualità, tolentino, Comune di Tolentino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/advn





logoEV
logoEV